Argomenti per categorie

Osimo – La pericolosità dell’incrocio Via Maestri del Lavoro – SS 16

Monica Bordoni (Liste Civiche): “A pagarne le conseguenze sono i cittadini e gli imprenditori di Osimo Stazione”

Osimo, 16 dicembre 2023 – “Non è difficile capire che ci vuole almeno uno specchio stradale per agevolare la visibilità per immettersi nella Strada Statale 16 ed evitare un incidente al giorno!” A dirlo è Monica Bordoni di Liste Civiche che, dopo un sopralluogo nell’area interessata sottolinea e denuncia: «un susseguirsi di incidenti quotidiani anche di grave entità che purtroppo si rilevano nell’incrocio di Via Maestri del Lavoro con la SS 16 in località Osimo Stazione». 

«Sono anni che chiediamo la realizzazione di una rotatoria o una corsia di immissione ma nulla è fatto – insiste la Bordoni – e a pagarne le conseguenze sono i cittadini e gli imprenditori di Osimo Stazione. Quel bivio oggi è diventato l’unico accesso per arrivare al centro commerciale Cargopier, da mesi chiuso per la realizzazione di una rotatoria, generando non pochi problemi alle attività commerciali che vi risiedono».

L’Amministrazione Pugnaloni ha però proposto una strada alternativa per risolvere il problema, non va bene?
«Quella infrastruttura alternativa è assolutamente inagibile – sostiene la rappresentante di Liste Civiche – sia per la mancata manutenzione della stessa, sia per la pericolosità dell’incrocio in questione. Dopo un sopralluogo da me effettuato ieri, si rileva la grave trascuratezza di Via Maestri del Lavoro: segnaletica carente e segnali stradali rotti e girati nel senso opposto. Via dell’industria si può percorrere solo se vai in slalom, nessun cartello stradale con il limite dei 30 chilometri orari, se non nell’ultimo breve tratto all’altezza dello stabilimento di un noto corriere».

Alla luce di quanto affermato, per la Bordoni: «Un’Amministrazione comunale che non si rende conto della mancata sicurezza stradale cui sottopone i propri cittadini, e neppure della cattiva immagine che dà una strada oggi divenuta principale e lasciata in totale abbandono e trascuratezza, significa che ignora completamente il comparto industriale e imprenditoriale di Osimo Stazione che è parte integrante, invece, dell’economia locale. Un’area industriale colpita dall’abbandono e relegata nel dimenticatoio, è davvero una vergogna

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: