Argomenti per categorie

Incrocio Via Sbrozzola-Statale Adriatica, Osimo approva la nuova rotatoria

Se non sorgeranno intoppi il cantiere partirà nella primavera del 2023

Osimo, 13 ottobre 2022 – La Giunta comunale osimana ha approvato nella mattinata odierna il progetto di fattibilità tecnico economica della nuova rotatoria da realizzare all’incrocio tra Via Sbrozzola e la Statale Adriatica, vicino al parco commerciale Cargo Pier.

Il 26 settembre scorso, Anas Marche ha inviato al Comune il parere favorevole sul progetto di fattibilità con una prescrizione tecnica da recepire nella progettazione definitiva. Per questo è stato necessario procedere nuovamente all’approvazione del progetto di fattibilità relativo alla realizzazione del lotto 2 della viabilità di adduzione al nuovo ospedale Inrca Ancona sud.

«Il lotto 2 è riferito appunto alla rotatoria tra Via Sbrozzola e la Statale 16 – spiega il sindaco Simone Pugnaloni – che rientra nella convenzione tra Regione e Comune di Osimo, risalente al 2019 per la realizzazione della viabilità studiata per migliorare il collegamento tra la città e il nuovo ospedale all’Aspio, per un investimento di 3,1 milioni di euro dai Fondi di Coesione e sviluppo previsti dal decreto ministeriale del 3 giugno 2019, di cui 615.000 euro dedicati appunto alla rotatoria davanti al Cargo Pier, il resto alla bretella tra Sbrozzola e 361 Septempedana a San Biagio».

Il progetto di fattibilità approvato in Giunta per la rotatoria sulla Statale 16 è stato inviato alla Rete temporanea di progettisti (Rtp) che ha vinto l’appalto della progettazione con ribasso del 28% (25.279,00 euro l’importo contrattuale per il lotto 2).

La Rtp, composta da Dezi Steel Design Srl, Consultec soc.coop., En.Ar, Conti Srl e ingegner Luigino Dezi, entro trenta giorni dovrà riconsegnare al Comune il progetto esecutivo con prescrizione chiesta da Anas per andare a bando di gara entro fine 2022, e avviare così il cantiere nella primavera 2023.

«Si tratta di un’opera strategica non solo per migliorare la viabilità verso il futuro ospedale dell’Aspio – conclude Pugnaloni – ma anche per mettere in sicurezza un tratto di Statale 16 molto pericoloso, dove nei giorni scorsi si è purtroppo registrato un terribile incidente mortale proprio all’altezza del bivio per la Sbrozzola che sarà regolamentato dalla nuova rotatoria».

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: