Argomenti per categorie

Ancona – PMI verso il mondo con le competenze degli studenti Univpm

Studenti italiani e internazionali insieme per accompagnare le piccole e medie imprese marchigiane all'estero. Cinque team per cinque imprese in un progetto promosso dall'Università Politecnica delle Marche con la BCC di Filottrano

Ancona, 26 maggio – Studenti italiani e internazionali insieme per accompagnare le piccole e medie imprese marchigiane all’estero. Si chiama “Verso l’internazionalizzazione” ed è un appuntamento ormai consolidato promosso dall’Università Politecnica delle Marche in collaborazione con la Banca di Credito Cooperativo di Filottrano. La presentazione dei lavori di cinque gruppi di studenti ad altrettante aziende del territorio si è tenuta alla Facoltà di Economia “G. Fuà”.

L’area euro crescerà meno rispetto al resto del mondo. Parte da questa fotografia scattata dal prof. Marco Cucculelli, che ha guidato per oltre 2 mesi gli studenti nello svolgimento delle analisi e nella redazione dei report, la necessaria domanda: come possono le nostre PMI cogliere questa occasione e andare verso i dinamici mercati extra europei? La risposta è nelle risorse umane, unico vero vettore per muoversi sui mercati internazionali con flessibilità e competenze. Ecco da dove parte il progetto dell’Univpm, che vuole formare i futuri collaboratori delle aziende, oggi studenti ad un passo dalla laurea.

I ragazzi hanno presentato il loro lavoro: un check-up delle imprese e delle opportunità, una valutazione sui processi di mercato e, infine, una indicazione chiara sulle strategie da mettere in campo. Nei team anche otto studenti internazionali che arrivano dall’Oman, dalla Spagna, da El Salvador, dal Messico e dal Canada e che hanno collaborato per sei settimane con gli studenti del nostro ateneo.

Il progetto per le aziende è stato colto con interesse. Se da un lato l’esperienza è importante e ineludibile, ciò che spesso manca alle imprese è uscire dalle zone di conforto, dai modelli conosciuti e consolidati, attraverso lo sguardo nuovo verso il mondo proposto dai giovani studenti.

Il Rettore Sauro Longhi ha salutato l’iniziativa: «dobbiamo trarre ispirazione dal territorio per intercettare mercati, nuove filiere e portare il nostro valore nel mondo. L’università è per sua natura internazionale. Senza il confronto – che noi rendiamo strutturale nelle nostre aule – c’è solo un impoverimento».

Enzo Bianchi, Direttore Generale Banca di Credito Cooperativo di Filottrano: «per noi è fondamentale sostenere iniziative che creino valore per il territorio, per tutte quelle imprese che guardano al futuro tenendo salde le proprie radici».

Presenti all’appuntamento anche gli imprenditori delle cinque aziende studiate dai ragazzi: Europlast Srl, Esistampi srl, Keep Me, M.G.M. Srl, Olimpia Srl.

 

redazionale

Tags: