Argomenti per categorie

Scuola Calcio Camerano: progetto ragazzi con disabilità

Come coniugare la disabilità con l’insegnamento delle abilità motorie. L’iniziativa rivolta alle categorie Piccoli amici (5-6 anni) e Primi calci (7-8 anni)

Camerano, 11 settembre 2018 – Per il secondo anno consecutivo il Camerano Calcio propone il suo progetto di inserimento di ragazzi con sindrome di down nella scuola calcio. L’idea è di proporre un servizio che possa coniugare l’insegnamento di abilità motorie a ragazzi con disabilità con il fondamentale e primario obiettivo dell’integrazione di questi in gruppi della scuola calcio.

Nel primo anno si è scelto di attivare il progetto nella categoria dei piccoli amici, la più giovane, proprio per la facilità con cui i ragazzi di questa età si approcciano con il prossimo. Un ambiente genuino, spontaneo e adatto all’apprendimento. Oltre che su obiettivi motori e di integrazione, si lavora sull’attenzione, sul contatto fisico e oculare, sui tempi di attesa e sul rispetto delle regole e sull’etica indispensabile sia sul campo che sulla vita di tutti i giorni.

L’attività si basa inizialmente su un lavoro con tecnici specializzati nella disabilità, che si inseriranno con loro nelle attività in gruppo. L’obiettivo finale è quello di ridurre sempre più i loro interventi, limitando l’aiuto a distanza, portando così il bambino ad interagire sempre di più con i compagni e l’allenatore di categoria.

Nella stagione calcistica 2018/2019 l’attività si allarga alla categoria dei primi calci (7-8 anni), successiva ai piccoli amici (5-6), sia per coinvolgere più bambini ma anche per dare una continuità ai più piccoli. Quest’anno si è deciso inoltre di iniziare un progetto di attività motoria integrata per i bambini di 4 anni, che precede quindi l’inserimento nella scuola calcio.

 

redazionale

Tags: