Argomenti per categorie

Numeri importanti alla Conero Running 2023, sono 1.850 i partecipanti

A Numana vincono l’umbro Giacomelli e la romagnola Cicognani. Sul percorso anche la joelette del Parco del Conero con la giovane Camilla a bordo

Numana – La partenza della Conero Running 2023

Numana, 24 aprile 2023 – Matteo Giacomelli della Runners San Gemini ha vinto la Conero Running 2023 con il tempo di 1.12’00’’; ha preceduto Massimiliano Strappato dell’Atletica Amatori Osimo primo dei marchigiani e nuovo campione regionale con 1.13’.10’’ davanti a Michele Martufi, Emanuele Grzieni e Marco Oppioli.

Nella gara femminile ha vinto Federica Cicognani dell’Atletica Imola con il tempo di 1.21’.21” davanti a Paola Patta. Prima delle marchigiane e campionessa regionale Nausicaa Malaccari dell’Atl. Civitanova con 1.22’.44”.

Questo il risultato sportivo dell’evento che ha visto al via 1.650 runners di cui 515 alla mezza maratona e gli altri tra Conero Ten (10 km) e Mini Conero (4 km), ai quali si aggiungono i 200 piccoli atleti che il sabato hanno partecipato alla Mini Numana Run all’interno del Porto Turistico di Numana.

«Si tratta di numeri importanti per questo evento sportivo, praticamente da pre-Covid – ha detto Andrea Carpineti, vicepresidente del Grottini Team Recanati – e come al solito il ringraziamento va, oltre che a tutto il Grottini Team, anche agli splendidi volontari che mettono a disposizione tempo, impegno ed energie per realizzare un evento di riferimento come questo. Un grazie speciale al Comune di Numana e alla partnership di Regione Marche, Comuni di Loreto, Recanati e Porto Recanati, Coni Marche, Parco del Conero, Associazione Riviera del Conero e Colli dell’Infinito, Rotary 25-35 e l’Ospedale Regionale pediatrico di Ancona. Il ringraziamento va anche alle aziende che ci sono vicine e credono nel valore di associare il proprio marchio alla Conero Running».

Gli iscritti sono giunti da ogni parte d’Italia per un appuntamento ormai classico che ha consentito a tanti partecipanti di fare qualche giorno di turismo tra le bellezze del Conero, approfittando del lungo ponte. Gran parte della corsa si è svolta all’interno del Parco del Conero con partenza e arrivo a Numana percorrendo tutto il lungomare fino a Porto Recanati e ritorno.

Alla Conero Running, ancora una volta, ha vinto la gara della solidarietà grazie al sodalizio con l’Ospedale Regionale pediatrico di Ancona che ha portato a devolvere un euro della quota di iscrizione alle differenti gare che i partecipanti sono stati chiamati a versare, a sostegno della struttura pediatrica e dei suoi progetti.

Il delfino “Salesino” è stata la mascotte della Conero Running accogliendo sul percorso i partecipanti di tutte le età. Allo stand del villaggio dentro il porto di Numana, erano presenti gli amici dell’Associazione Magical Pet che, con i loro 5 cani di razze e taglie diverse, fanno compagnia ai bambini ricoverati e portano serenità, allegria e un pizzico di spensieratezza.

La partenza dei runners è stata preceduta anche dalla partecipazione degli Insuperabily di Orizzonte Autonomia Onlus. Per l’occasione anche la nuova Joelette, la carrozzella a ruota unica acquistata e presentata recentemente dall’Ente Parco regionale del Conero destinata agli utenti con ridotta mobilità motoria che potranno fruire di alcuni percorsi e tratti del Parco del Conero, è stata messa a disposizione degli “spingitori” per accompagnare Camilla, disabile, lungo il percorso di gara in piena sicurezza sulle strade del parco.

I sorrisi e la gioia hanno vinto sulla fatica e sul sudore e, come al solito, l’impegno è ritrovarsi ancora una volta alla Conero Running: c’è un anno di tempo per prepararsi.

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: