Argomenti per categorie

La vice presidente Rosalba Rubini stila il bilancio della Pallamano Camerano

“Si tratta di un terzo posto molto appagante, perché nemmeno noi ce l'aspettavamo”

Camerano, 24 maggio 2021 – La stagione della Pallamano Camerano si è conclusa domenica scorsa con un risultato che è andato oltre ogni aspettativa. Il terzo posto in campionato è il giusto riconoscimento per un grande lavoro di squadra, sia dal punto di vista societario sia da parte di tutto lo staff e dei giocatori, che hanno creduto nella possibilità di arrivare al vertice in una stagione complicata come questa, condizionata dal Covid.

Camerano – Rosalba Rubini, rigorosamente con mascherina 

La vice presidente gialloblu Rosalba Rubini ha sempre creduto nel progetto di crescita della società.

«Questo è il frutto del lavoro fatto negli ultimi quattro anni, di un progetto dove abbiamo lavorato sodo – riassume Rosalba – Si tratta di un terzo posto molto appagante, perché nemmeno noi ce l’aspettavamo ma è il giusto premio per il tanto lavoro che è stato fatto per arrivare sin qui».

Oltre al fattore Covid che ha colpito tutto il mondo sportivo, il cambio tecnico in panchina e l’assenza di pubblico sono motivi che non hanno pesato sul risultato finale della squadra, che ha sempre risposto alla grande.

«Abbiamo avuto il cambio di panchina con Matteo Bellotti che è succeduto a Sergio Palazzi – ricorda la vice presidente – e Davide Campana è stato sempre il punto fermo della società. Lui ha rafforzato il feeling con i giocatori quest’anno, quindi siamo molto orgogliosi del lavoro fatto. La società, come detto più volte, punta molto sul settore giovanile con l’U19 che ci ha dato subito una grande soddisfazione classificandosi prima nel campionato di serie B; e dal 10 al 13 giugno avranno le fasi nazionali in cui crediamo molto.

Ottimi risultati poi sono arrivati sia in ambito maschile che femminile nell’U17: entrambe le formazioni sono arrivate alle rispettive fasi finali, con l’U17 femminile che ha perso di un soffio nella finale con il Chiaravalle, mentre l’U17 maschile a Teramo, con la vittoria, ha guadagnato l’accesso alle finali nazionali. Ottime prestazioni anche da parte dell’U15 sia maschile che femminile – conclude Rosalba Rubini – questo a conferma dell’ottimo lavoro che stanno svolgendo sia i ragazzi sia tutto lo staff, che li segue con passione all’insegna di quella crescita che li porterà a giocare un giorno in prima squadra».

 

redazionale

© riproduzione riservata 

Tags: