Argomenti per categorie

La Nef Re Salmone Volley Libertas Osimo viene sconfitta in Toscana

Amedeo Gagliardi «Dobbiamo essere sodddisfatti del cammino dei ragazzi che hanno dato sempre il massimo»

LA NEF RE SALMONE VOLLEY LIBERTAS OSIMO VIENE SCONFITTA IN TOSCANA

ARNO VOLLEY – LA NEF RE SALMONE VOLLEY LIBERTAS OSIMO 3-1 (25-21, 25-27, 25-16, 25-18)

Osimo, 22 maggio 2024 – La Nef Re Salmone Volley Libertas Osimo torna a mani vuote dalla Toscana.

I biancoblu incappano in una sconfitta per 3-1 contro l’Arno Volley. Un match intenso e vivo tra due squadre che hanno dato battaglia fino all’ultimo, con i senza testa che hanno provato a tenere botta ad una compagine di livello con diversi elementi di spessore. Ora i biancoblu dovranno attendere l’esito dell’ultima sfida per sapere il loro destino.

Buon avvio de La Nef Re Salmone che trova degli attacchi vincenti, 4-7, ma i padroni di casa aggiustano il tiro impattando sul 9-9. Si rimane sui binari dell’equilibrio con i locali che commettono qualche errore di troppo, anche se quando attaccano sono sempre pericolosi.

Coach Roberto Pascucci chiama time out sul primo allungo dei toscani, 19-16, anche se non riesce a sortire l’effetto sperato, 22-18. Finale con i biancoblu che provano a rientrare ma si chiude sul 25-21.

Avvio di secondo set ancora equilibrato, 4-3, ma ancora una volta l’Arno Volley esce alla distanza, 8-5. I senza testa sono costretti ad inseguire con Boesso che suona la carica, 14-13, ma alcuni errori portano i biancoblu nuovamente indietro, 17-13. Il match rimane aperto con due errori in serie dei toscani, 19-17, poi l’ace di Boesso vale il 20-20. Si prosegue punto a punto con la Nef che ha il primo set ball sul 24-23, annullato dai locali. Si va ad oltranza poi l’invasione di Aliberti che vale il 25-27 per i biancoblu.

Terzo set che segue il canovaccio del secondo, con i locali che allungano sul 7-5. I biancoblu impatterebbero sul 10-10 ma una chiamata arbitrale dubbia ribalta tutto. I toscani toccano il 16-12 con i ragazzi di coach Pascucci che non riescono a rientrare chiudendo sul 25-16.

Quarto set con la Nef Re Salmone che parte forte ma si rimane in bilico, 5-5. I padroni di casa provano l’allungo sul 12-7, con i ragazzi di coach Pascucci che tentano una timida rimonta, senza fortuna. Si chiude sul 25-18 per i locali.

«Nei primi due set abbiamo tenuto testa alla squadra locale pur con qualche sbavatura – afferma il ds Amedeo Gagliardipoi siamo mancati sia fisicamente che mentalmente nel quarto parziale. Dobbiamo essere sodddisfatti del cammino dei ragazzi che hanno dato sempre il massimo, anche stasera, ed hanno inanellato nell’ultimo periodo una serie importante di vittorie. Una sconfitta contro una squadra di questo livello ci può stare e adesso attendiamo l’esito della partita tra Arno e Modena per conoscere il nostro destino».

Il tabellino

ARNO VOLLEY: Parentini, Testagrossa 4, Samminatesi 6, Crescini 7, Berberi, Nicotra 27, Dell’Endice, Aliberti 7, Simoni 10, Da Prato, Taliani, Galoppini, Croce, Guemart All. Mattioli

LA NEF RE SALMONE VOLLEY LIBERTAS OSIMO: Rosa 5, Melonari, Cremascoli 6, Terranova 12, Colaluca. Cursano, Bobo’, Bizzarri 4, Sparaci, Marconi, Stella 13, Carotti 1, Paci, Boesso 16 All. Pascucci

Tags: