Argomenti per categorie

Jean Carletti vice Campione d’Italia under 20 e cintura nera

Ennesimo grande risultato per il Judo Club Camerano

Camerano – Lo scorso weekend al PalaPellicone di Ostia Lido (Roma), si è svolta la finale del Campionato Italiano classe cadetti (under 18). Il Judo Club Camerano ha partecipato a questa finale nazionale con 3 atleti, Alessio Recanatini e Jean Carletti nei maschi, Sara Giannelli nelle femmine.

Roma, Ostia Lido – Il PalaPellicone, teatro dei Campionato italiano cadetti under 18

È arrivato l’ennesimo risultato per Jean Carletti e per il sodalizio di Camerano. Medaglia d’argento e cintura nera conquistata. Jean, in tre anni di agonismo ha vinto tre medaglie ai Campionati Italiani, due nella classe Under 16 e questa al suo primo anno nell’under 18. Da sottolineare che essendo al primo anno, sui tre della classe, ha davanti a sé altri due anni per continuare a puntare a traguardi sempre più prestigiosi.

Entrato nel tabellone come testa di serie n° 1, ha sbaragliato nettamente la concorrenza con tre Ippon per approdare poi in finale. Peccato per la sconfitta al cospetto di un atleta di due anni più grande e con un’esperienza maggiore sia in campo nazionale che internazionale, ma Jean fino all’ingenuità che gli è costata la vittoria era in vantaggio e quindi un po’ di amarezza rimane.

Roma, Ostia Lido – Jean Carletti, primo a sinistra, sul podio

Oltre alla medaglia, Jean ha conquistato anche il grado di cintura nera I° Dan. Così giovane, ma pure così determinato, fa già parte del giro della Nazionale Italiana cadetti.

Meno brillanti le prove degli altri due ragazzi di Camerano che sono stati entrambi eliminati nei turni preliminari. Nessuna vittoria per Alessio Recanatini nei pesi massimi maschili, una sola vittoria per Sara Giannelli nei +70 femminili.

A sinistra, il tecnico Marco Montanari con il suo pupillo Jean Carletti

«Siamo molto soddisfatti per la medaglia di Jean anche se personalmente avrei ovviamente preferito un epilogo diverso – ha commentato il suo tecnico, Marco MontanariIl ragazzo che ha sconfitto il nostro Carletti in finale è molto più esperto di lui, ma sono sicuro che con più attenzione il nostro atleta avrebbe potuto dire la sua per il titolo fino alla fine. Il nostro obbiettivo, adesso, è di continuare a farlo crescere tecnicamente e magari di preservarlo da facili entusiasmi»

Prossimo impegno per il Judo Club Camerano è la finale del Campionato Italiano Juniores del 12/13 Maggio.

 

redazionale

Tags: