Argomenti per categorie

Entusiasmante riunione pugilistica a Castelfidardo

La Boxing Club Castelfidardo centra otto vittorie su dieci nella riunione pugilistica organizzata domenica scorsa dal sodalizio fidardense

Castelfidardo, 12 marzo 2024 – il pubblico accorso in buon numero ha mostrato di gradire lo spettacolo offerto sul ring allestito presso il Palasport di via Olimpia. Molti i giovani e famiglie venuti a sostenere i propri beniamini e ad assistere alla magia della boxe vista dal vivo, con i colori e i suoni tipici di questa affascinante disciplina.

Alessandro Borgogna (canotta rossa)

Gli incontri in programma, tutti molto combattuti e con accoppiamenti equilibrati, preannunciavano anche un match femminile che ha visto la biancoverde Marta Kolodziej, medaglia di bronzo ai campionati italiani Junior, vincere ai punti sulla coriacea Martina Pagliuso della Boxing San Benedetto. L’incontro caratterizzato da assalti alternati delle due atlete è stato il più apprezzato dal pubblico che si è fatto sentire con ripetuti applausi e valutato dalla giuria, a fine gara, quale miglior combattimento della serata.

Altro match seguitissimo è stato quello tra il 18enne Anacleto Gabbanelli, figlio d’arte del noto maestro Andrea, ed il 39enne Alberico D’Urbano della Pugilistica Di Giacomo. Per nulla intimorito dalla differenza di età e dalla prestanza fisica dell’abruzzese, il giovane Gabbanelli ha dimostrato di possedere le capacità di un vero fighter centrando più volte l’avversario con colpi lunghi e talvolta chiudendolo alle corde. Verdetto finale a favore di Gabbanelli, giudicato dalla giuria anche quale miglior pugile della kermesse.

Svolta inaspettata nel match tra Manuel Russo della BC Castelfidardo e Andrea Palpacelli della Upa Ancona. Quest’ultimo in leggero vantaggio nelle prime due riprese è stato atterrato con un poderoso gancio sinistro sferrato all’improvviso dal fidardense che lo ha costretto al ritiro per sospensione cautelare.

Il presidente Luciano Romanella premia a sx Martina Pagliuso a dx Martina Kolodziej

Entusiasmante anche l’incontro tra Alessandro Borgogna della BC Castelfidardo e l’abruzzese Francesco Ranucci. Match ad alta tensione che ha visto Borgogna superare l’irruento avversario che a seguito di un preciso gancio tirato dal fidardense lo ha fatto barcollare e contare dall’arbitro Alberto Lupi.

Nel corso della manifestazione sono stati premiati dal presidente federale regionale Luciano Romanella, il cronista videomaker Roberto Zanotti ed il cutman Roberto Rosicarello per il loro prezioso contributo al movimento pugilistico. Da evidenziare anche la presenza all’evento del mitico grande maestro Luciano Di Giacomo che ha guidato gli atleti abruzzesi.

Dunque una manifestazione dove lo spettacolo non è mancato e il pubblico presente si è divertito e appassionato dalle prestazioni dei pugili che via via si sono avvicendati sul ring ricambiando l’impegno degli atleti con scrosci di applausi ed incitazioni, un bilancio finale sicuramente positivo per i maestri e organizzatori Andrea Gabbanelli e Daniele Marra.

I risultati:
Junior kg 67: Marchegiani Alessio (Boxing SBT) b. Pope Kristian (B.C.Castelfidardo; kg 60: Marucci Gregorio (B.B. Castelfidardo) b. Astolfi Mattia (Boxe Sabatini) s.c. 2^; kgh 54: Elkharta Abubacr (Legio Martia) b. Maio Vincenzo ( B.C.Castelfidardo); Kolodziej Marta (B.C.Castelfidardo) b. Pagliuso Martina ( Boxing SBT); Youth kg 71: Borgogna Alessandro ( b:c:Castelfidardo) b. Rucci Francesco ( Vasto Ring); Elite kg 71: Russo Manuel (B.C.Castelfidardo) b. Palpacelli Andrea (Upa) s.c. 2^; Kolodziej Davide (B.C.Castelfidardo) b. Piccioni Eric (Boxe Ascoli); Kg 63,5: Carelli Antonello (B.C.Castelfidardo) b. De Ascentiis Federico (Pug. Di Giacomo); Kg 80: Gabbanelli Anacleto (B.C. Castelfidardo) b. D’Urbano Americo (Pug. Di Giacomo); kg 57: Battistoni Tommaso ( B.C.Castelfidardo) b. Sciarretta Fabio (Crea Boxe).