Argomenti per categorie

Eccellenza – L’Osimana perde di misura nel derby d’andata di Coppa Italia

Troppe le assenze tra le fila dei “senza testa”

CASTELFIDARDO – OSIMANA 1-0

Primo tempo 0-0

Chiaravalle, 3 settembre 2023 – Si è aperta sul terreno neutro del Comunale di Chiaravalle la Coppa Italia d’Eccellenza dell’Osimana, impegnata nell’andata degli ottavi di finale contro il Castelfidardo. I giallorossi inaugurano così contro gli storici rivali fidardensi la nuova stagione calcistica, soffrendo la mancanza di alcune pedine importanti: Patrizi, Pasquini, Triana, Fermani, per citarne alcuni, e con Buonaventura in panca per onor di firma.

Chiaravalle – L’Osimana schierata in campo

Il primo quarto d’ora del match scorre via senza particolari emozioni, con le due formazioni impegnate a studiarsi reciprocamente con un gioco che raramente va oltre il centrocampo. Il primo brivido solo al 17’: il biancoverde Nanapere si fa insidioso con una cavalcata che lo porta faccia a faccia con l’estremo difensore giallorosso, ma tira troppo forte e la palla vola sopra la traversa. La bilancia del gioco sembra quindi spostarsi verso il Castelfidardo, capace di creare alcune occasioni da goal ma non di concludere per mancanza di precisione. Si prosegue in scia fino al 45’, quando si chiude un primo tempo privo di particolari emozioni.

Col secondo tempo si sconvolgeranno gli equilibri? Il biancoverde Miotto inaugura la seconda frazione di gioco con una cannonata dal limite dell’area. È il 47’, il pubblico sugli spalti trattiene il respiro ma la rete rimane comunque inviolata. Siamo ancora sullo zero a zero. Al 50’ è la volta dell’osimano Bugaro: anche per lui una punizione da posizione interessante ma trova la risposta di Elisei. L’equilibrio viene spezzato al 61’ da Braconi: sfrutta la mischia per un tiro dall’area piccola quando il portiere era già a terra e va a segno. Uno a zero per i padroni di casa del Castelfidardo. Bambozzi sfiora il pareggio al 63’: dagli spalti sembra cosa fatta ma tra lui e la gloria si inserisce il palo che fa sfumare ogni entusiasmo, dopo la deviazione di Elisei. Ci riprova Tittarelli al 67’ ma il risultato è il medesimo, con il portiere biancoverde che blocca a terra. Non bastano gli sforzi dei ragazzi di mister Senigagliesi, nonostante l’impegno dei diversi under che entrano dalla panchina viste le varie assenze: il secondo tempo si conclude a risultato invariato. La vittoria sul campo del Comunale di Chiaravalle va al Castelfidardo.

«Senza sviluppo offensivo non c’è gioco e oggi non siamo riusciti a fare questo – afferma il trainer giallorosso – In questo momento non riusciamo a sviluppare la fase offensiva perché non riusciamo a trovare i giocatori smarcati. Il resto va abbastanza bene perché la squadra ha tenuto il campo però manchiamo di incisività offensiva e di dinamicità, visto che non riusciamo a vincere un duello, a differenza del Castelfidardo che ha alcuni giocatori che fanno della dinamicità il loro punto forte. Dovremo cercare di recuperare qualche infortunato perché per il momento siamo molto corti e in un match come questo, con il caldo di oggi, avere qualche soluzione in più ci avrebbe fatto comodo».

Il tabellino

CASTELFIDARDO: Elisei, Coppi (64′ Piazze), Fabbri, Cannoni, Fabiani, Rotondo, Kurti (64′ Fossi), Miotto, Napapere, Nacciariti E., Braconi, (81′ Nacciariti L.) A disp. Niccolini, Pedini, Guidi, Catalani, Graciotti, Camara, All. Zitti

OSIMANA: Santarelli, Micucci (54′ Fabiani), Mosquera, Borgese, Bellucci A. (75′ Marchesini)., Labriola, Montesano (68′ De Angelis N.), Calvigioni, (78′ Alessandroni) Tittarelli, Bambozzi, Bugaro, A disp. Piergiacomi, Bellucci D., Falcioni, Buonaventura, De Angelis M. All. Senigagliesi

Arbitro: Francesco Tasso di Macerata, assistenti Dervishi, Gasparri

Reti: 61′ Braconi,

Note: Ammoniti Fabbri, Bugaro, Marchesini, Mosquera

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: