Argomenti per categorie

Boxe. Charlemagne Metonyekpon – Arblin Kaba al PalaBaldinelli di Osimo

Sabato 26 marzo il pugile osimano del Boxing Club Castelfidardo sfiderà il detentore del titolo italiano superleggeri

Osimo, 23 gennaio 2022 – Dopo l’annuncio dello scorso 18 gennaio a cura del Boxing Club Castelfidardo, che rendeva nota la candidatura del pugile osimano Charlemagne Metonyekpon – meglio conosciuto come Charly – a sfidante ufficiale al titolo italiano nella categoria superleggeri, si aspettava solo la decisione della data e del luogo dove far svolgere l’incontro.

Castelfidardo – Charly durante la premiazione nel corso della Festa dello Sport 2021

Sciolte le riserve, gli organizzatori hanno scelto: Charly incrocerà i guantoni contro il pugile bolognese Arblin Kaba, attuale detentore del titolo, sabato 26 marzo sul ring che verrà predisposto presso il PalaBaldinelli di Osimo.

«Una soddisfazione enorme per chi come noi di una piccola cittadina riesce a lavorare in silenzio e a tirare fuori questi frutti», le parole piene d’orgoglio del Boxing Club fidardense. Una soddisfazione condivisa dall’Amministrazione comunale di Castelfidardo e dall’intera comunità, che tiferà a gran voce per Charly chiamato ad un’impresa sportiva di carattere.

Charlemagne Metonyekpon con i suoi maestri Andrea Gabbanelli e Daniele Marra

In attesa del match, il pugile osimano continua ad allenarsi nella palestra del Boxing Club Castelfidardo sotto la direzione dei maestri Andrea Gabbanelli e Daniele Marra, che lo hanno forgiato e cresciuto sportivamente. Con nove match all’attivo, Charly è ancora imbattuto e si sta preparando seriamente ad una grande sfida.

Arblin Kaba, attuale detentore del titolo italiano dei superleggeri

Sul ring del PalaBaldinelli incrocerà i guantoni con l’atleta bolognese di origine albanese Arblin Kaba che vanta 16 match con un bilancio di 13 vittorie, due sconfitte ed un pareggio. Kaba indossa da tre anni la cintura tricolore ed ha respinto l’assalto di Hassan Nourdine ad ottobre del 2019, Luciano Randazzo ad aprile 2021 ed un paio di mesi fa anche quello di Daniele Zagatti.

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: