Argomenti per categorie

Battistella della Zalf trionfa al Gran Premio Santa Rita

Oggi tocca al secondo appuntamento della Due Giorni Marchigiana: il Trofeo Città di Castelfidardo – Trofeo Cisel con partenza alle 13.20 da Piazza della Repubblica

Castelfidardo, 20 maggio – È il diciannovenne Samuele Battistella, puledro di razza della Zalf Euromobil, ad ottenere la sua terza vittoria stagionale (dopo Mercatale e Bologna) imponendosi sul traguardo di S. Agostino.

Gara movimentata fin dalle battute iniziali. La prima fuga importante della “Due giorni Marchigiana” arriva infatti nel tratto pianeggiante dopo appena 12 chilometri.

Castelfidardo – L’arrivo a braccia alzate di Samuele Battistella nel Gran Premio Santa Rita 2018

Che non si tratti delle solite schermaglie iniziali lo si comprende fin da subito. I sette battistrada (Bertone, Piccot, Lonardi, Baseggio, Tarozzi, Gallo e Marchetti) si danno infatti cambi regolari. In pochi chilometri riescono a prendere un minuto di vantaggio dal resto della pattuglia. Vantaggio che addirittura rafforzano anche nei primi due passaggi nello strappo di S. Agostino.

A cinque giri dal termine il primo rimescolamento. Da dietro arrivano Samuele Rivi (che passa per primo al GPM) insieme a Gabriele Denaro, Bedeschi e Tagliani che vanno a sostituirsi a Marchetti e Baseggio che perdono metri.

La fuga iniziale è azzerata con il gruppo di nuovo unito. Al 2° GPM passa per primo Logica, poi Zilio e terzo Samuele Rivi che ottiene il titolo.

Castelfidardo – Gran Premio Santa Rita

A 37 km dall’arrivo Nicolò Rocchi, Luca Colnaghi e Federico Sartor fanno di nuovo selezione prendendo un vantaggio di 22’’. Transitano nell’ordine a S. Agostino quando mancano 25 chilometri all’arrivo.  Da dietro, a 20” si fa vedere Samuele Battistella. Ricongiungimento che arriva all’Acquaviva.

Nel penultimo giro i quattro battistrada sembrano non collaborare. Ma è solo un’impressione. Quando il gruppo sta per rifarsi sotto, tornano a prendere un margine che terranno fino al termine. I quattro si presentano insieme all’ultimo chilometro. Zaccorato a 500 metri perde terreno. Battistella, apparso più fresco, prende la testa della corsa e non la cederà più.

ORDINE D’ARRIVO

  • Samuele Battistella (Zalf Euromobil) km 171,5 km in 4h2’50’’ (media 42,354);
  • Nicolò Rocchi (Viris Vigevano) s.t.;
  • Luca Colnaghi (Sangemini) s.t.;
  • Samuele Zaccorato (General Store Bottoli) a 9’’;
  • Jalel Duranti (Petroli Firenze) a 24’’;
  • Simone Piccolo (Namedsport) s.t.;
  • Filippo Fiorelli (Granano Sporting) s.t.;
  • Enrico Salvador (Biesse Carrera) s.t.;
  • Alessandro Frangioni (Futura Team-Rosini) a 28’’;
  • Andrea Garosio (D’Amico Utensilinord) s.t.

Partiti 170. Arrivati 75

Castelfidardo – Il percorso del Trofeo Città di Castelfidardo che completerà la Due Giorni Marchigiana dello Sporting Club Sant’Agostino

Oggi tocca al secondo appuntamento della Due Giorni Marchigiana: si correrà sotto gli occhi del presidente federale Renato Di Rocco il Trofeo Città di Castelfidardo – Trofeo Cisel.

174,100 i km totali. Partenza alle 13.20 a passo turistico da Piazza della Repubblica, cuore della città. Il via ufficiale alla competizione poi da Acquaviva per toccare Cerretano, bivio Laghi, Campanari e Villa Musone di Loreto. Arrivo previsto intorno alle ore 17.30.

 

redazionale