Argomenti per categorie

Argento per l’Italia ai mondiali di tiro alla fune in Svezia

Secondo gradino del podio nella categoria senior maschile 680 kg. La gioia del presidente nazionale della Figest, la Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali, Enzo Casadidio: «Questa medaglia per noi tutti vale oro»

Helsingborg (Svezia), 10 febbraio 2024 – L’Italia torna a casa con un argento che vale oro dai Campionati mondiali di tiro alla fune indoor di Helsingborg, in Svezia.

Messisi in vista già nelle sfide tra i club con il team Figest piazzatosi al quarto posto nella classifica finale della categoria 580 mix, i tiratori che hanno vestito la maglia azzurra della Nazionale nelle ultime due giornate di gara sono riusciti a salire sul secondo gradino del podio. Un risultato che segna la storia di questa disciplina riconosciuta dalla Figest, la Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali.

Tutto si è giocato nella categoria senior maschile 680 kg dove l’Italia ha sfidato l’Irlanda mentre si giocava l’altra sfida tra Lettonia ed Olanda che ha conquistato l’accesso alla finalissima.

I componenti il team azzurro ce l’hanno messa davvero tutta prima di arrendersi al più forte in una sfida all’ultimo tiro. A conquistare il meritatissimo argento sono stati gli atleti Eugenio Gargiulo, campano della Lubrensis di Massa Lubrense, in provincia di Napoli, i fermani dell’Asd Cobra Cristiano Ferrara, Stefano Marcaccio e Andrea Mignani, i marchigiani della Polisportiva Bellatores di Monte Urano, in provincia di Fermo, Rossano Biondi, Andrea Pasquini e Alex Petrini, il toscano dell’Asd Black Bull di Camaiore Fabio Petrucci e il marchigiano dell’Asd Cavalcata dell’Assunta, Manuel De Piazzi.

A guidare i nostri connazionali i coach Marco Gallucci e Giacomo Frattalocchi, insieme al responsabile nazionale, Alfredo Dalle Luche.

«Finalmente abbiamo dato ai nostri tiratori il posto che meritano nell’olimpo mondiale. Come presidente della Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali mi sento in dovere di ringraziarli perché quello che riportano a casa è veramente un argento che vale oro» – è il commento di Enzo Casadidio, presidente nazionale Figest.

«Questa medaglia è una medaglia che pesa – sottolinea Alfredo Dalle Luche, responsabile nazionale, che aggiunge – Anche domani siamo in gara, chi lo sa».

A rappresentare l’Italia nelle competizioni tra i club e in quelle tra le varie compagini nazionali sono state le varie Asd che militano nel campionato italiano di tiro alla fune: Polisportiva Bellatores di Monte Urano, in provincia di Fermo, Asd I Cerberi di Camaiore in provincia di Lucca, Asd Cavalcata dell’Assunta di Fermo, Asd Cobra di Fermo, Asd Black Bull di Camaiore, in provincia di Lucca, Asd Lubrensis di Massa Lubrense, in provincia di Napoli, e Asd Tiro alla fune Valtellina.

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: