Argomenti per categorie

Alla Conero Running partono in 1.149. Vincono il toscano Fabio Ercoli e la padrona di casa Silvia Luna

Un euro dell’iscrizione alla Fondazione Ospedale Salesi Onlus

Numana, 28 aprile 2024 – Fabio Ercoli del GS Lucchese ha vinto la Conero Running 2024 con il tempo di 1.11’44’’ precedendo Youness Zitouni dell’Osteria dei Podisti e il fratello Marco Ercoli. Nella gara femminile ha vinto Silvia Luna del Grottini Team con il tempo di 1.22.39 davanti a Federica Moroni e Grazia Razzano. Questo il risultato sportivo dell’evento che ha visto al via 1.149 runners iscritti di cui 600 alla mezza maratona e gli altri tra Conero Ten (10 km) e Mini Conero (4 km).

«Una bellissima giornata di sole dopo giorni con tanta pioggia che forse hanno dissuaso alcuni a partecipare ma ci godiamo i tanti fondi raccolti per la Fondazione Salesi i cui progetti meritori necessitano di tutto il nostro sostegno» – ha detto Andrea Carpineti, vicepresidente del Grottini Team Recanati sul palco delle premiazioni con il sindaco di Numana Gianluigi Tombolini il Presidente del Parco del Conero Luigi Conte e tanti amici a partire da Laura Mazzanti, Direttore della Fondazione Salesi Onlus. Con le sue numerose attività e i progetti contribuisce a sostenere il livello di eccellenza raggiunto dal Dipartimento Materno-Infantile dell’Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche.

«Come al solito il ringraziamento va, oltre che a tutto il Grottini Team, anche agli splendidi volontari che mettono a disposizione tempo, impegno ed energie per realizzare un evento di riferimento come questo» – ha aggiunto Carpineti. «Grazie speciale al Comune di Numana e alla partnership di Regione Marche, Comuni di Loreto, Recanati e Porto Recanati, Coni Marche, Parco del Conero, Associazione Riviera del Conero e Colli dell’Infinito, Rotary 25-35. Il ringraziamento va anche alle aziende che ci sono vicine e credono nel valore di associare il proprio marchio alla Conero Running».

Gli iscritti sono giunti da ogni parte d’Italia per un appuntamento ormai classico che ha consentito a tanti partecipanti di fare qualche giorno di vacanza tra le bellezze del Conero approfittando del lungo ponte. Gran parte della corsa si è svolta all’interno del Parco del Conero, il cui presidente Luigi Conte ha invitato tutti «a tornare ancora per le vacanze e a non limitarsi solo a godere delle spiagge e del mare ma a fruire dei sentieri e a godersi la natura». La gara con partenza e arrivo a Numana ha percorso tutto il lungomare fino a Porto Recanati e ritorno con arrivo all’interno del Porto di Numana.

Conero Running ha vinto ancora una volta anche la gara della solidarietà che ha portato a devolvere un euro della quota di iscrizione alle differenti gare che i partecipanti sono stati chiamati a versare, a sostegno della struttura pediatrica dorica e dei suoi progetti. Il delfino Salesino è stata la mascotte della Conero Running accogliendo sul percorso i partecipanti di tutte le età. La partenza dei runners è stata preceduta anche dalla partecipazione degli Insuperabily di Giulia by Orizzonte Autonomia Onlus. I sorrisi, la gioia hanno vinto sulla fatica e sul sudore e, come al solito, l’impegno è ritrovarsi ancora una volta alla Conero Running: c’è un anno di tempo per prepararsi.

Tags: