Argomenti per categorie

Sanità Ancona – Partiti i lavori per le Centrali Operative Territoriali

Saranno cinque: 1 a Fabriano, 1 a Senigallia, 1 a Jesi, 2 nella sede Crass di Ancona. Aperte sette giorni su sette, 24 ore al giorno

Ancona, 01 luglio 2023 – Conclusa la procedura d’appalto e già stipulati i contratti con le ditte aggiudicatrici, partono immediatamente i lavori per la realizzazione delle Centrali Operative Territoriali (COT) nell’Ast di Ancona, previste dal Decreto ministeriale 77 del 2022 e finanziate con il Pnrr .

Le Centrali costituiscono un nuovo modello assistenziale di raccordo e di integrazione tra i servizi di assistenza territoriale, ospedaliera, di emergenza e sociosanitari.

Aperte sette giorni su sette e 24 ore al giorno, dotate delle più avanzate infrastrutture tecnologiche ed informatiche, le COT coinvolgono medici di famiglia e quelli di continuità assistenziale, gli specialisti e i professionisti sanitari. 

Nel territorio dell’AST di Ancona saranno cinque: una a Fabriano,  una a Senigallia, una a Jesi e due nella sede del Crass di Ancona.

«Si tratta di uno strumento molto importante – precisa il commissario straordinario dell’AST di Ancona, dottoressa Nadia Stortiche ci permetterà di far fronte in modo più puntuale ai bisogni degli utenti, attraverso una vera e presa in carico molto più efficace».

«L’AST di Ancona ha rispettato i tempi e le modalità previste dal Pnnr con capacità ed efficienza», ha sottolineato il vicepresidente della Giunta regionale Marche e assessore alla Sanità, Filippo Saltamartini.

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: