Argomenti per categorie

Ancona – Sanità: Alle Muse convegno su mutualità tra pubblico e privato

Organizzano Mutua sanitaria Cesare Pozzo e Cittadinanzattiva delle Marche. venerdì 9 novembre ore 9.30

Ancona, 8 novembre 2018 – Qual è il futuro della mutualità? È possibile ottenere un sistema di sanità integrativa che crei sinergia e non competizione tra pubblico, privato e privato sociale con l’unico obiettivo di garantire il diritto fondamentale alla salute?

Per fare il punto su questo e su molto altro, la Società nazionale di Mutuo Soccorso Cesare Pozzo e Cittadinanzattiva delle Marche organizzano e promuovono il convegno: Il ruolo della Mutualità tra pubblico, privato e privato sociale, venerdì 9 Novembre alle ore 9.30 al Teatro delle Muse in Piazza della Repubblica di Ancona.

Durante il convegno docenti universitari, operatori di settore, enti pubblici e movimenti civici si interrogheranno sul senso e sul futuro del welfare sanitario in Italia. Alla luce dei grandi cambiamenti avvenuti nell’ultimo ventennio (come l’aumento delle aspettative di vita e delle malattie croniche), che impongono un ripensamento nel sistema di welfare sanitario, si rifletterà anche sul punto di vista finanziario generato dal modello di sanità finora adottato.

«Il diritto universale di accesso alle cure si conferma davvero ogni giorno se vengono ridotte le disuguaglianze di fatto esistenti tra i diversi sistemi sanitari regionali e se i nuovi bisogni emergenti dei cittadini trovano risposta da parte degli operatori del sistema» afferma a tal proposito Monia Mancini, Segretario regionale CittadinanzaAttiva Marche.

Nel corso del convegno si porranno le basi per la concretizzazione di uno schema sinergico: pubblico, privato e privato sociale nel quale si muovono le società di mutuo soccorso appartenenti al terzo settore no profit: senza privatizzare la sanità, ma sostenendo una sanità integrativa basata sui principi di mutualità e reciprocità. «Il sistema mutualistico è quindi un’opzione utile a tanti: aggrega la domanda, sostiene ed integra il sistema sanitario pubblico – dichiara Armando Messineo, Presidente nazionale della Mutua sanitaria Cesare Pozzo – genera welfare territoriale che può meglio rispondere alle esigenze di una comunità locale».

 

redazionale

Tags: