Argomenti per categorie

Barbara Alberti a Chiaravalle per la presentazione del suo ultimo libro

Giovedì 4 luglio alle ore 21.15 a Chiaravalle in piazza Risorgimento presentazione del libro "Tremate, tremate. Le streghe son tornate"

Chiaravalle, 1 luglio 2024 – Non a voce sola, rassegna di narrativa, musica, filosofia, poesia ed arti, continua il suo percorso itinerante nelle Marche. Nella sua 15ª edizione, illustri ospiti della scena culturale nazionale e internazionale dialogheranno attorno al tema dei Miracoli, ponendo sempre l’attenzione sul dialogo tra i generi. I miracoli annullano la distanza tra il desiderio e l’impossibile, creano passaggi, preparano l’imminenza di un bene gratuito che non si può comprare e accumulare. I miracoli fanno luce nei tempi oscuri, insegnano la lungimiranza, accadono quando ci si sottrae ai rapporti di forza e di dominio. I miracoli sono extra legem: destino che condividono con l’amore e le sue meravigliose eccezioni.

Protagonista del quinto incontro è la celebre scrittrice Barbara Alberti, che giovedì 4 luglio alle ore 21.15 a Chiaravalle, nella centrale piazza Risorgimento, presenta la sua ultima fatica letteraria dal titolo Tremate, tremate. Le streghe son tornate.

Barbara Alberti – Tremate, tremate. Le streghe son tornate

«La mala stupidità dei social e gli atti di guerra ci fanno credere che siamo tutti domati, che la bruttezza s’è mangiata il mondo. Piano! In contrasto con tutto ciò, ti guardi intorno e vedi che l’arte è viva, vivo il pensiero, che c’è una fioritura di ingegno e di coraggio, un esercito di folli, di resistenti che vive, agisce, crea anche solo esistendo. Dove ti giri, scopri la dissidenza del meraviglioso. Nel cinema, in letteratura, musica, pittura e negli studi umanistici nascono capolavori anarchici, e luminosa è la ricerca scientifica. In questo libro non ho voluto contare i vivi, ma le streghe. Le disobbedienti. E i disobbedienti. Le streghe non sono mica solo donne. Ci sono pure gli streghi, ce ne sono di tutti i sessi, compresi quelli che non sanno ancora bene a quale genere vogliono appartenere, o inventarne uno nuovo. Se io così disinformata ne conosco tante, quante ce ne saranno in giro? Persone che non obbediscono, che lavorano per la bellezza. E non nelle catacombe, pubblicano libri fanno film studiano le scienze vanno in tv e sono letti ascoltati visti seguiti. Un tessuto parallelo al mostruoso, che sconfessa e combatte la furia mortuaria e censoria della politica e della storia».

Un racconto del reale attraverso le donne, gli uomini, le femministe, i corpi, i media, la politica, la televisione, il cinema e la letteratura. Uno sguardo sull’oggi che mette in luce le isole di disobbedienza e bellezza che tengono accesa la scintilla vitale dell’umanità.

Barbara Alberti è nata in Umbria e vive a Roma, dove si è laureata in filosofia. A lungo famosa curatrice della rubrica delle lettere di Amica, è scrittrice, giornalista e sceneggiatrice, autrice di romanzi, saggi e biografie fantastiche. Impegnata anche in ambito cinematografico, ha firmato le sceneggiature di pellicole quali Il portiere di notte di Liliana Cavani (1974) e Melissa P. di Luca Guadagnino (2005). Tra i suoi libri Vangelo secondo Maria (1978, ripubblicato nel 2007 da Castelvecchi). Ha condotto per anni su Radio 24 la trasmissione La guardiana del faro, che è anche il titolo del suo libro edito da Imprimatur nel 2013. Con la casa editrice Nottetempo ha pubblicato Letture da treno, Amore è il mese più crudele e, nel 2016, Non mi vendere, mamma!

Per la Sindaca Cristina Amicucci «è un onore e un piacere immensi poter ospitare la tappa di un festival prestigioso come ‘Non a voce sola’ a Chiaravalle, città natale di Maria Montessori ma anche di tante altre donne e uomini checome i personaggi di cui Barbara Alberti ci parlerànel tempo hanno inciso un segno profondo nel lavoro e nel commercio, nelle arti e nella cultura, nella politica e nella società, mostrando che il coraggio e l’esempio di una singola persona possono cambiare il destino di molte altre».

 

Tags: