Argomenti per categorie

Osimo Stazione e Abbadia ignorate nella variazione alle opere pubbliche

La denuncia arriva da Gilberta Giacchetti di Liste Civiche: “Una grave carenza, un’occasione volutamente persa?”

Osimo, 2 luglio 2023 – Nel Consiglio Comunale di venerdì 30 giugno è stata approvata la variazione del programma triennale delle opere pubbliche, integrata con i 3 milioni dell’avanzo di amministrazione del 2022 e destinati dall’Amministrazione Pugnaloni ad opere pubbliche.

Gilberta Giacchetti, esponente di Liste Civiche

«Non entro nel merito di ciascuna scelta – commenta Gilberta Giacchetti di Liste Civiche – ma una grave carenza va denunciata: Osimo Stazione-Abbadia, la zona più popolata tra le frazioni di Osimo è stata di nuovo completamente ignorata dall’opportunità di investire questo avanzo. 

Vi erano soldi a sufficienza per completare il by-pass dell’Abbadia, i famosi 700 metri, che oltre a superare il problema viabilità e “curva del poeta”, garantirebbero una viabilità molto più snella verso la strada adriatica – analizza la Giacchetti – Un’ occasione di nuovo persa, (volutamente persa?), e tante volte garantita dall’Amministrazione Pugnaloni fin dal primo mandato e in tanti consigli di quartiere». 

Per l’esponente di Liste Civiche: «Altrettanto grave è non aver messo nella variazione delle opere pubbliche un fondo per realizzare la nuova viabilità ad Osimo Stazione per accedere al nuovo supermercato Oasi che sta sorgendo. Nell’ultimo consiglio di quartiere del marzo scorso, a fronte della richiesta di una nuova rotatoria da parte delle Civiche, Pugnaloni ha garantito l’allargamento della strada con una nuova corsia di immissione. Dove sono i fondi per il progetto e per la realizzazione dell’opera? Aspettiamo che la viabilità su Osimo Stazione, già complessa, diventi insostenibile?»

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: