Argomenti per categorie

Il Movimento 5 stelle propone il Bilancio partecipato

Caterina Donia: “I cittadini devono partecipare alle scelte della spesa pubblica!”

Osimo, 30 novembre 2020 – La consigliera Caterina Donia, rappresentante del gruppo consiliare Movimento 5 Stelle, presenta oggi 30 novembre nella seduta del Consiglio comunale la mozione sulla istituzione del Bilancio partecipato ad Osimo.

Il bilancio partecipato è uno strumento che promuove la partecipazione dei cittadini alle politiche pubbliche locali e, in particolare, al bilancio preventivo dell’Ente cioè alla previsione di spesa e agli investimenti pianificati dall’Amministrazione. È un esempio pratico di democrazia partecipativa e diretta che riavvicina le persone e l’elettorato alla politica e al governo del territorio.

«Oggi, l’Amministrazione comunale Pugnaloni si appresta a fare investimenti ed accendere mutui per un totale di 14 milioni di euro a fronte di servizi non sempre rispondenti alle reali esigenze della cittadinanza – dichiara Caterina Donia – È opportuno che siano i cittadini a richiedere i servizi necessari per il territorio. È indispensabile instaurare un percorso di dialogo sociale sul territorio che tocca il ‘cuore’ economico/finanziario dell’Amministrazione, puntando a costruire forti legami tra istituzioni ed abitanti e tra i cittadini le loro organizzazioni sociali».

Osimo – Caterina Donia, consigliera comunale del Movimento 5 stelle

Il bilancio partecipato, strumento propedeutico e di supporto alla redazione e predisposizione del bilancio preventivo, rappresenta uno strumento di ascolto, relazione e comunicazione, perché permette ai cittadini di presentare le loro necessità ed esporre le problematiche locali, di valutare le spese previste nel bilancio e l’operato dell’Ente, di indirizzare le scelte dell’Amministrazione sugli interventi pubblici da realizzare o i servizi da implementare o migliorare.

«I cittadini devono partecipare alla previsione di investimento, influenzare le scelte e priorità politiche e quindi “decidere” attivamente le politiche future – conclude la Donia – L’Amministrazione, attraverso il bilancio partecipato deve rendicontare l’operato dell’Amministrazione, gli investimenti fatti e gli interventi previsti. È indispensabile un  percorso di partecipazione  supportato dalla comunicazione e dall’uso di strumenti per informare, coinvolgere e per raccogliere le idee e i suggerimenti della cittadinanza».

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: