Argomenti per categorie

Elezioni – Simone Pugnaloni riconfermato sindaco di Osimo

Ha ottenuto 8.440 voti, 152 in più rispetto all’avversario Dino Latini

Osimo, 10 giugno 2019 – Terminato lo scrutinio finale delle schede elettorali delle votazioni di secondo turno (ballottaggio), per l’elezione del nuovo sindaco osimano. Il ballottaggio vedeva al confronto diretto Dino Latini di Patto Sociale 2 (34, 95% di voti validi al primo turno), e Simone Pugnaloni sindaco uscente del PD (28,74% di voti validi al primo turno).

Osimo – da sx: Dino Latini, Simone Pugnaloni

Trentatre le sezioni da scrutinare per 30.817 votanti aventi diritto. Alla chiusura dei seggi, poco dopo le 23, il dato definitivo dei votanti è stato pari al 55,88% (al primo turno 66,80%). Dunque, alle urne si sono recati circa 17.200 elettori.

Primo aggiornamento scrutinio:

Dopo 17 sezioni scrutinate su 33, Pugnaloni è in vantaggio di circa 300 voti su Latini, ma va detto che ad ogni chiusura di sezione lo scostamento fra i due è minimo.

Secondo aggiornamento definitivo:

Simone Pugnaloni si riconferma sindaco di Osimo per un secondo mandato. I cittadini lo hanno rieletto con 8.440 voti rispetto agli 8.288 voti ottenuti da Dino Latini. Uno scarto di appena 152 voti, dopo un testa a testa durato per tutto l’arco dello spoglio. Una storia che si ripete, dal momento che anche cinque anni fa Pugnaloni aveva battuto Latini per una manciata di voti.

Osimo – Simone Pugnaloni, rieletto per un secondo mandato a sindaco della città, durante le operazioni di voto di ieri

Come detto, in questo ballottaggio Pugnaloni ha raccolto 8.440 voti; al primo turno ne aveva ottenuti 5.755. Dino Latini invece è stato votato da 8.288 elettori, al primo turno le preferenze per lui erano state 7.000. Numeri che confermano come Pugnaloni sia stato più bravo di Latini a far convergere su di sé parte dei voti degli elettori delle altre cinque liste presenti al primo turno.

A Pugnaloni vanno 15 seggi in Consiglio comunale, a Latini 5.

redazionale

Tags: