Argomenti per categorie

DL PNRR: Ricognizione post-sisma a Umbertide e Ancona

Guido Castelli «Questa attività è indispensabile per quantificare il fabbisogno finanziario, da sottoporre al Governo in vista della prossima Legge di bilancio»

Guido Castelli

Ancona, 24 aprile 2024 – «Con l’approvazione definitiva del Dl.19 da parte del Senato è stato ufficialmente affidato alla Struttura commissariale sisma 2016 il compito di compiere la ricognizione dei fabbisogni per la ricostruzione, la riparazione o il ripristino delle strutture e delle infrastrutture danneggiate ad Ancona e Umbertide a seguito degli eventi sismici avvenuti, rispettivamente, il 9 novembre 2022 e il 9 marzo 2023.

Si tratta di impegno che assumo nella consapevolezza della sua importanza e sapendo di poter contare su professionalità e competenze altamente qualificate, che si sono formate nel corso di questi anni di lavoro nell’Appennino centrale. L’obiettivo primario ora diventa quello di svolgere questo mandato speditamente, al fine di sottoporre al Ministro per la protezione civile e le politiche del mare, Nello Musumeci, la relazione sull’esito della ricognizione nei tempi più rapidi possibili.

Questa attività infatti è indispensabile per quantificare il fabbisogno finanziario, da sottoporre al Governo in vista della prossima Legge di bilancio. Infine, desidero ringraziare fin d’ora i Presidenti delle Regioni Marche e Umbria, con i quali il rapporto di proficua collaborazione è già ampiamente collaudato grazie al lavoro che, insieme, svolgiamo quotidianamente per le comunità del sisma 2016».

Lo dichiara in una nota il senatore Guido Castelli, Commissario Straordinario al sisma 2016.

Tags: