Ancona – XIX edizione de La Notte Bianca del centro

sabato 23 settembre: tutto il programma

AnconaAnche quest’anno, la Notte Bianca di Ancona si presenta come una grande kermesse che ha visto fianco a fianco nell’organizzazione il Comune e gli operatori commerciali, attraverso le rispettive associazioni di categoria.

Ancona – Notte bianca (foto di repertorio)

Spettacoli musicali, incontri, mostre, presentazioni, dj-set, sfilate animeranno il centro della città. Grande attenzione posta alla sicurezza, con l’area transennata e presidiata presso i 10 punti di accesso (varchi mobili), e con una sessantina di persone addette tra personale del Comune e volontari,  cui si aggiungono le pattuglie delle forze dell’ordine, gli equipaggi del servizio V.A.B. (vigilanza antincendio)  e i mezzi di soccorso sanitario.

Qui di seguito il palinsesto al quale si affiancheranno iniziative dei singoli operatori commerciali.

PIAZZA ROMA  dalle ore 21:30

Concerto dei gruppi musicali emergenti della sala prove/registrazioni comunale “Officina Ancona Musica”

– La chance su Marte ( Pop rock indie)

– I Pazienti di Diana (Pop rock internazionale)

– Paro Paro  (band divertente con classici Internazionali tradotti paro paro in italiano)

– Vintage Voltage (Rock anni 70 cover band)

Anonymous (Alternative Rock cover band)

Ancona, Piazza del Plebiscito

PIAZZA DEL PLEBISCITO

Il programma di piazza del Plebiscito è curato dagli operatori della piazza, coordinati dal Confartigianato, e in accordo con il Comune.  Il programma si sviluppa a partire dalle 20,00 con la mostra all’ Atelier Arco Amoroso “Le mani del sapere”, che resterà aperta fino alle 00,00 e musica dal vivo. Dalle ore 21,30 in programma i concerti dei  Bluesberry´s field (blues) e gli Yellow beat  (cover band dei Beatles).

Dalle ore 23:30 si esibiranno sul palco a rotazione dj anconetani (Alex T./A.Paladini/Stritti) che proporranno musica dance/pop/happy accompagnati dallo speaker Alex L.

PIAZZA PERTINI

Il programma di piazza Pertini, a cura di Confartigianato, mette assieme gli operatori della piazza e gli organizzatori del mercatino dell’antiquariato.

“LA NOTTE VINTAGE DI PIAZZA PERTINI dalle ore 19:30 alle ore 01:00

– Mostra mercato di artigianato artistico,

– collezionismo e antiquariato

– stand enogastronomici

– intrattenimento musicale con gruppi dal vivo

Ancona – Teatro delle Muse (foto di repertorio)

PIAZZA DELLA REPUBBLICA 

Con la Confcommercio, la tradizionale finale di Ankongrafica della competizione Miss Conero nella suggestiva location di fronte al Teatro delle Muse. Lo spettacolo – che alternerà le sfilate a momenti di danza – avrà inizio alle 21,30 e si protrarrà per circa due ore.  Parteciperanno una ventina di ragazze selezionate provenienti dal territorio regionale,  approdate in finale.

ARCO DI TRAIANO 

Serata  variegata a partire dalle ore 19,00 che alterna momenti di cultura, danza, musica, sport e comicità. Il programma:

19.00 Opening Event

19.30 – 20.00 Visita guidata all’Arco di Traiano ed al suo Porto

20.00-21.00 Presentazione della nuova squadra dell’Ancona

21.00-22.30 Rana &… spettacolo comico, dialetto e barzellette

22.00 -24.00 JuJube 70/80 con L. Mariselli & A. Mariani djs

24.00-01.00 KASINO LATINO – balli di gruppo e reggaeton

01.00 a chiusura RADIO STUDIO + djs & voice

diretta nazionale per tutta la notte dall’Arco di Traiano

dalle 23.00, inoltre:

– Afro&Afro Remember

– Marzio Dj_Neo Dj

– Powered by AFRO REMEMBER REUNION

MUSEO DELLA CITTA’ 

Il Museo della città ospita, alle 18 e fino alle 23, la straordinaria presentazione di Oculus, progetto finanziato dalla Cariverona e seguito nel corso dell’anno dal Sistema Museale che dota il Museo di una serie di visori che permettono ai visitatori di immergersi virtualmente nella storia della città.

PINACOTECA 

Per la Notte Bianca, visita guidata gratuita alla mostra Tiziano & Tiziano due capolavori a confronto, a cura delle Macchine Celibi, con guida per una notte l’assessore alla Cultura, Paolo Marasca. Consigliabile la prenotazione. Doppia visita,  alle 21 e alle 22.

CHIESA DEL GESU’

Apertura straordinaria a cura del FAI- Fondo Ambiente Italiano,  dalle ore 19 alle ore 23

 LIBRERIA FELTRINELLI

Presentazione del  libro di Màlleus   “Scriptorium. Calma la tua mente con l’arte della calligrafia.” Mondadori.

Il  COMUNE RICORDA CHE:

– dalle ore 20.00 alle ore 06.00 è vietato vendere per asporto bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro;

  • – dalle ore 20.00 alle ore 06.00 è vietato circolare e stazionare su suolo pubblico detenendo a qualsiasi       titolo contenitori di vetro, e non trasportate in contenitori sigillati e confezionati all’origine;
  • – è vietato abbandonare contenitori di vetro sulla pubblica via;
  • – agli esercizi commerciali è fatto divieto di vendita di bevande alcooliche dalle 22.00 alle ore 07.00 del       giorno seguente;
  • – agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande è fatto divieto di vendita di bevande alcooliche     dalle ore 22.00 alle ore 07.00 del giorno seguente;
  • – agli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande è fatto divieto di somministrazione di bevande     alcooliche dalle ore 01.00 alle ore 05.00 del giorno seguente;
  • – durante questo periodo la somministrazione è comunque consentita esclusivamente in concomitanza al   consumo di pasti con servizio al tavolo.

 

redazionale

 

 


Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Speciale Festival di Sanremo: la prima serata

7/8 febbraio 2023 – Le prime 14 canzoni in gara


Sanremo, 8 febbraio 2023 – Un’apertura patriottica quella della 73esima edizione del Festival di Sanremo targata Amadeus-Gianni Morandi, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella (foto), con Roberto Benigni a rompere il ghiaccio sviscerando un pistolotto sulla Costituzione e il no alla guerra. Alle 21.20 precise, partenza ufficiale della competizione canora con l’esibizione del primo artista in gara: Anna Oxa con il pezzo Sali. Subito, a seguire, il secondo big: gIanmaria (vincitore di Sanremo Giovani), con la canzone Mostro.

Neanche il tempo di prendere il ritmo che ecco salire sul palco la prima delle co-conduttrici: Chiara Ferragni. La signora Fedez, anche qui senza perdere tempo, presenta il terzo artista in gara: Mr. Rain con Super eroi, con la complicità di un coro di bimbi, il biondo artista cattura la mia attenzione. È la volta degli ospiti vincitori della passata edizione: Mahmood & Blanco con Brividi, brano accompagnato da una sequela di premi e milioni di visualizzazioni sui social. Ma davvero il pezzo vale così tanto?

Dopo un’ora e un quarto di trasmissione arriva il quarto cantante in gara: Marco Mengoni che canta Due vite, anche lui accompagnato da oltre 60 dischi di platino e svariati milioni di like sui social. Sarà un successo. Ritmo canoro di nuovo spezzato con l’arrivo dell’ospite Elena Sofia Ricci: usare lo spazio del palco di Sanremo per promuovere la sua prossima fiction ce lo poteva anche risparmiare. Alle 22.15 la quinta cantante in gara: Ariete con Mare di guai: la sua vasca malinconica piena di squali è un po’ vuota di melodia. Segue intermezzo divertente di Gianni Morandi con le sue peggiori canzoni.

Ore 22.40, sesto big in gara: Ultimo con Alba: tanta roba, tanto cuore, in una parola, una vera canzone. Altro intermezzo spezza ritmo in esterna con Piero Pelù in Piazza Colombo che canta Gigante. Settimi in gara il duo Coma_Cose con L’addio: addio. A seguire, altro lungo intermezzo ospiti con i Pooh: l’età inizia a farsi sentire ma il talento è immenso. Alle 23.30 ottavo artista in gara: Elodie con Due: tante piume nere a svelare una gran silhouette per un pezzo che andrà molto in radio. Nude look della Ferragni (disegnato e non trasparente), per lanciare un messaggio alle donne: “non abbiate paura”. A seguire, collegamento con il rapper Salmo a bordo della Costa Smeralda. La mezzanotte viene salutata dal nono big in gara: Leo Gassmann con Terzo cuore, quello riservato all’amore.

C’è il tempo per un veloce Tg1 e l’esibizione dell’ospite Blanco con L’isola delle rose: bruttissimo lo spettacolo che offre, prendendo a calci i fiori che ornano il proscenio del teatro Ariston, se lo poteva evitare. Il pubblico in sala lo boccia in toto e spera di non rivederlo più su quel palco. Anch’io. La gara canora riprende alle 00.20 con i decimi big, i Cugini di Campagna con Lettera 22: fedeli al look e al loro repertorio pop, con un po’ meno di falsetto. Dopo la pubblicità, l’undicesimo big, Gianluca Grignani con Quando ti manca il fiato: intimistico e difficile dialogo tra padre e figlio che ha bisogno di un secondo ascolto. Dodicesimo big, Olly con Polvere: tanto Auto-Tune.

Si fa l’una dell’8 febbraio con l’esibizione dei tredicesimi big in gara, i Colla Zio con Non mi va: giovani loro, allegro il brano poco “sanremese”. A seguire, e a chiudere questa prima serata del Festival di Sanremo, la quattordicesima big, Mara Sattei con Duemila minuti: si sente la mano di Damiano dei Måneskin tra gli autori. Chiusura corale con Il mio canto libero di Lucio Battisti cantato da Gianni Morandi, il coro e il pubblico.

All’una e trenta di notte, arriva la classifica parziale della Sala Stampa di questa prima serata: 1° Marco Mengoni con Due vite; 2° Elodie con Due; 3° Coma_Cose con L’addio; 4° Ultimo con Alba; 5° Leo Gassmann con Tre cuori; 6° Mara Sattei con Duemila minuti; 7° Colla Zio con Non mi va; 8° Cugini di Campagna con Lettera 22; 9° Mr. Rain con Super eroi; 10° Gianluca Grignani con Quando ti manca il fiato; 11° Ariete con Mare di guai; 12° gIanmaria con Mostro; 13° Olly con Polvere; 14° Anna Oxa con Sali.

A quest’ora, nel dare appuntamento alla seconda serata di questa sera mercoledì 8 febbraio che presenta gli altri 14 big in gara, non mi resta che una cosa da dire al conduttore: “Amadeus, dacci un taglio!”

© riproduzione riservata


link dell'articolo