Argomenti per categorie

Campocavallo di Osimo in rosa con Donna Sprint al Volante

La manifestazione organizzata dall'Autoclub Luigi Fagioli di Osimo ha visto la partecipazione di circa 35 auto storiche guidate da donne, con numerosi equipaggi provenienti da fuori regione

Osimo, 24 giugno 2024 – Domenica 23 giugno scorso si sono ritrovate ad Osimo circa 35 auto storiche con alla guida le donne, numerosi gli equipaggi fuori regione.

La manifestazione Donna Sprint al Volante organizzata dall’Autoclub Luigi Fagioli di Osimo, arrivata alla sua sesta edizione, iscritta a calendario ASI, ha visto le signore alla guida impegnarsi con determinazione per aggiudicarsi l’ambito Trofeo.

La giornata è iniziata con il ritrovo al Santuario della Beata Vergine Addolorata di Campocavallo dove gli equipaggi, dopo le verifiche del Delegato ASI Marco Poponi, hanno potuto visitare il luogo di culto ascoltando dalle parole del parroco la storia del miracolo della Madonna che nel 1892 trasudò lacrime.

Al termine il Presidente Sandro Freddo ha deposto un mazzo di fiori sull’altare in omaggio alla Beata Vergine.

Dopo la benedizione dei partecipanti e delle loro auto, la carovana, preceduta dal caratteristico Fiat 1100 Musone del 1949 allestito a tema con dei fasci di grano, ha raggiunto il Museo del Covo di Campocavallo dove i volontari della Pro Loco hanno illustrato la storia di questa importante festa e dove il gruppo ha potuto ammirare i meravigliosi covi rappresentanti vari santuari del mondo. Alcune donne hanno inoltre mostrato come si intrecciano le spighe di grano che serviranno per la creazione del covo.

Dopo l’aperitivo è arrivata l’ora della gara. Le donne sprint al volante delle loro auto storiche si sono sfidate in una gara di precisione per mostrare la loro abilità e provare ad aggiudicarsi il Trofeo.

Continuando a raccontare la tradizione marchigiana non poteva mancare il lato enogastronomico, e allora tutti in partenza direzione Ristorante Il Transumante dove sono state molto apprezzate le specialità della zona.

Ma la gara non è finita qui: prima delle premiazioni gli equipaggi si sono divertiti con un’avvincente prova di tiro a segno.

Per quanto riguarda la prova cronometrata, si aggiudica il 6° Trofeo Donna Sprint al Volante Sylvia Pierdicca su Lancia Beta S Zagato del 1975.

Secondo posto per l’equipaggio abruzzese Martemucci-Ruggeri su Innocenti 950 spider.

Terzo posto per l’equipaggio Cesari-Moglie con Fiat 1200 del 1961.

Nel tiro a segno primeggia l’equipaggio Mengoni-Galassi.

A tutte le signore è stato donato un portagioie in ceramica decorato da vasai artigiani con il logo della manifestazione abbinato ad un braccialetto. Inoltre, hanno ricevuto un omaggio floreale.

Ai navigatori è stata consegnata una bottiglia di vino.

Al termine della manifestazione il Presidente Sandro Freddo ed il delegato ASI Marco Poponi hanno ringraziato gli equipaggi per la loro preziosa partecipazione e lo staff per il prezioso ed intenso lavoro svolto.

Tags: