Settimana dal 29 maggio al 4 giugno

Camerano, Sirolo, Osimo, Loreto, Castelfidardo, Dal Mondo, Ancona, Senigallia, Recanati, Macerata,

OSIMO – FESTA DELLA REPUBBLICA

Venerdì 2 giugno, ore 19,15

Centro storico, via Mazzini, Piazza del Comune

Per celebrare la ricorrenza nazionale del 69° anno dalla nascita della Repubblica italiana, l’Amministrazione e la cittadinanza, insieme alla banda “Città di Osimo”, sfilano in un corteo per le vie del centro storico.

L. P. 

OSIMO – TOSCA RELOADED

Venerdì 2 giugno, ore 21

Teatro La Nuova Fenice, Piazza Marconi 1

Uno dei melodrammi più celebri di tutti i tempi rivisitato in chiave moderna. Una storia d’amore appassionata, tormentata e drammatica vissuta tra le vie romane. Il progetto sperimentale è ideato dal regista e baritono Ivano Berti e concepito insieme agli studenti dell’IPSIA Maria Laeng, alcuni dei quali saliranno sul palco in qualità di figuranti. I costumi di scena sono stati realizzati dalle alunne del corso Moda dell’Istituto. Ospite d’eccezione, Andrea Bocelli che, insieme a Veronica Berti, ha sostenuto l’idea e la sua realizzazione.

Costo: 10 euro. Prevendita presso il Teatro La Nuova Fenice giovedì 1 giugno dalle 17 alle 20 e venerdì 2 giugno dalle 17 a inizio spettacolo.

Giovedì 1 giugno, alle ore 10,45, andrà in scema una prima rappresentazione riservata agli allievi delle scuole superiori (solo su invito).

L. P.

ANCONA – PICCIAFUOCO FESTIVAL BURATTINI

venerdì 2 e sabato 3 giugno ore 17.30 e 18.30

Cortile Mole Vanvitelliana – Ancona

Un (micro) Festival di burattini con spettacoli il 2 e 3 giugno 2017 alle ore 17 e alle ore 18.30 con i burattinai Paolo Sette, Irene Vecchia e Vincenzo Di Maio e una sala espositiva con “i burattini pittori” e “il Caffè di Plcinella” di Simona Gollini, presso il cortile della Mole Vanvitelliana e il Museo Omero Ancona.
Organizzazione Nie Wiem e Teatrino Pellidò, con il sostegno di Museo Omero e gli assessorati alla partecipazione e alla pubblica istruzione del Comune di Ancona.

Ingresso Gratuito.

PROGRAMMA:

Venerdì 2/6/2017:
Ore 16-19: Apertura sala espositiva: I Buratini pittori e il Caffè di pulcinella di Simona Gollini. Sala secondo piano Museo Omero.

Ore 17: Spettacolo di Burattini “Geppone e il vento tramontano” di Vincenzo Di Maio-Teatrino Pellidò, Ancona.
Ore 18.30: Spettacolo di burattini “La repubblica dei burattini” di Paolo Sette, Milano.

Sabato 3/6:
Ore 16-19: Apertura sala espositiva: I Burattini pittori e il Caffè di pulcinella di Simona Gollini. Sala secondo piano Museo Omero.

Ore16.00: Conferenza spettacolo pulcinella e la guarattella della tradizione napoletana con la burattinaia Irene Vecchia.
Ore17.00: Spettacolo di burattini “L’anatra e la morte” di Paolo Sette, Milano.
Ore 18.30: Spettacolo di Burattini “Le guarattelle di Pulcinella” di Irene Vecchia, Napoli.

Info e contatti :Vincenzo Di Maio tel. 3289327246
Facebook: Picciafuoco micro Festival di burattini – teatrinopellidò – niewiem – museoomero-

ANCONA – TI CI PORTO FESTIVAL

Rassegna musicale e d’intrattenimento

Giovedì 1 ore 19 – Venerdì 2 giugno ore 20.30

Porto Antico – Molo Rizzo – Ancona

Giovedì 1 giugno ore 19: aperitivo-cena curato dalla Bontà delle Marche e dai suoi collaboratori, con un menù che includerà piatti per vegani, vegetariani e celiaci.

Ore 22: concerto degli Smile Group.

Nel mezzo, alle 21.15, ci sarà inaugurazione della fontana dei Due Soli, opera scultura dell’artista Enzo Cucchi.

Lo storico sestetto anconetano degli Smile Group metterà in scaletta il repertorio dei grandi successi della canzone italiana degli ultimi decenni I membri della band sono: Claudio Badalini (chitarrista e cantante), Paolo Fiorini (chitarrista), Daniela Canova (cantante), Tony Gulizia (tastierista), Corrado Baldini (batterista), ed Enrico Micantonio (bassista).

Navetta gratuita che ogni 10 minuti effettuerà il tragitto dal parcheggio Traiano al Molo Rizzo andata e ritorno.

Venerdì 2 giugno, ore 20.30, viaggio nella storia del rock dagli anni ’60 ai nostri giorni insieme al noto dj Enrico Filippini.
MACERATA – ALICE UNDERGROUND IL MUSICAL

Sabato 3 giugno
Babau Club, a circa 1 Km dall’uscita “Macerata ovest-Sforzacosta” lungo la Strada Statale 77 (SS77) Civitanova Marche – Foligno.
L’ Accademia Platafisica – Scuola di Teatro e Musical di Macerata, diretta da Maria Laura e Brunella Platania, metterà in scena ALICE UNDERGROUND IL MUSICAL adattamento teatrale del manoscritto di Lewis Carrol.
In scena i ragazzi dell’Accademia insieme a 3 grandi nomi del teatro musicale: Brunella Platania, vincitrice del Premio Broadway World Italy Awards 2016 come miglior attrice non protagonista in un musical, Roberto Rossetti, che recentemente ha debuttato con il nuovo lavoro della Compagnia della Marca “Edda Ciano” e Francesco Properzi.
15 Performers straordinari Coreografie e costumi originali Cosplay dei personaggi di Alice
20 brani dai musical più originali di Broadway

ALICE UNDERGROUND IL MUSICAL
Un’ esplosione di colori, musica, coreografie con la partecipazione straordinaria di
Roberto Rossetti – la Bestia de La Bella e la Bestia – nel ruolo del Re di Cuori,
Brunella Platania – Broadway World Italy Awards 2016 miglior performer di musical non protagonista 2016 – nel ruolo della Regina di CuoriAlessandro Casalino il Bianconiglio Francesco Properzi il Cappellaio Matto
Enrico Verdicchio il Ghiro Fabio Tartuferi Humpty Dumpty e il Dodo

… e i performer di Accademia Platafisica

Alice Piccola è Sofia Tornambene Alice Grande è Eleonora Cinti Lo Stregatto è Michela Ardito Il Brucaliffo è Paola Reschini La Lepre Marzolina è Daniela Domizi La Lucertola è Asia Angelini La Duchessa è Donatella Laperchia La regina bianca è Cristina Ricotta Rane, Pesci, Tweedledee e Tweedledum sono Cristina Ricotta e Giulia Ridolfi Le Ostrichette sono Donatella Laperchia, Chiara Spernanzoni, Elisa Teodori I Fiori sono Donatella Laperchia, Elisa Teodori, Giulia Ridolfi, Chiara Spernanzoni I Gatti sono Donatella Laperchia, Elisa Teodori, Giulia Ridolfi, Chiara Spernanzoni, Cristina Ricotta e Daniela Domizi

REGIA – Brunella e Maria Laura Platania

per info: 3285459226 – info@babauclub.com

CAMERANO – WALKIN’ BLUES

Giovedì 1 giugno dalle 20.30

La Bistronomia, Via della Sbrozzola, 48 Camerano

Live dei Walkin’ Blues: Nello Cecchini Voce, chitarre; Enrico Ballante Voce, contrabbasso, armonica
Lucky Lee Slideguitar; Fernando Casalino Washboard, cajon

CASTELFIDARDO – REGISTRAZIONE VIDEOCLIP DEI CREPUSCOLO

Venerdì 2 giugno, ore 19

Onstage, via Soprani 16

Il circolo fidardense farà da sfondo al nuovo videoclip che anticipa il prossimo CD della band death metal Crepuscolo. Partecipare alla realizzazione del video è molto semplice: basterà indossare abbigliamento scuro e scatenarsi sotto il palco. Le riprese del concerto avverranno in playback, ma l’entusiasmo del pubblico dovrà essere reale. È gradita la conferma della presenza tramite messaggio privato su facebook alla band allo scopo di dare modo allo staff di allestire le riprese in base al numero dei partecipanti. Il regista e la band valuteranno anche idee e contributi personali da parte degli spettatori.

L. P. 

LORETO – UN TESORO DI MUSICA

Domenica 11 giugno alle 18

SALA DEL POMARANCIO A LORETO

Secondo e ultimo appuntamento domenica 11 giugno coi Solisti dell’ensemble vocale del Conservatorio Rossini di Pesaro

L’Associazione musicale Appassionata, con il patrocinio della Regione Marche e in collaborazione con la Delegazione Pontificia Santuario della Santa Casa di Loreto, il Comune di Loreto e con il sostegno della Fondazione-Cassa di Risparmio di Loreto, organizza la terza edizione della rassegna dal titolo “Un tesoro di musica” nella splendida Sala del Pomarancio della Pontificia Basilica di Loreto.

Per celebrare il 250esimo dalla nascita del compositore lauretano Francesco Basili (1767-1850), saranno eseguite Sinfonia dell’opera “Sansone”, Laudamus te, Quattro Versetti, Salve Regina, Miserere dai Solisti dell’ensemble vocale del Conservatorio Rossini di Pesaro, diretti dal M° Aldo Cicconofri e con l’accompagnamento all’organo del M° Giovannimaria Perrucci.

L’ingresso ai concerti è gratuito.

OSIMO – PETER PAN AND THE NEVERLAND

Mercoledì 31 maggio, ore 16.30

Biblioteca comunale “F.lli Cini”, via Campana 15

Per concludere le iniziative del “maggio dei libri” la biblioteca propone un pomeriggio dedicato a Peter Pan: ascolto attivo della fiaba in inglese e in italiano, laboratorio creativo, visione parziale del film Disney in lingua originale.

Prenotazione obbligatoria: 071714621; biblioteca@comune.osimo.an.it

L.P.

LORETO – LIBRO LORETO 1789 – 1815

Presentazione del nuovo libro di Francesco Clementi

Giovedì 1 giugno ore 18

Loreto – sala consiliare Corso T. Boccalini

Francesco Clementi

Presentazione del nuovo libro di Francesco Clementi sulla vita politica e sociale di  Loreto tra 1789 ed il 1815 negli anni che sconvolsero il mondo, vengono evidenziate le condizioni economiche sociali del territorio nei ventisei anni che intercorrono tra la presa della Bastiglia 1789 e la battaglia di Tolentino 1815.

Introduzione del prof. Marco Moroni , interverrà l’assessore alla cultura Luca Mariani, presente l’autore.

Francesco Clementi è nato a Loreto 1987 è dottore in Storia e memoria della cultura europea autore di altri libri storici su Loreto ad oggi è l’unico scrittore che tiene in vita la memoria storica di Loreto.

Ingresso libero

G. P. 

RECANATI – STRACIBO’S

Evento gastronomico

giovedì 1 e venerdì 2 giugno 

Recanati – Piazza Giacomo Leopardi

Due giorni all’insegna del cibo di strada con stand gastronomici, con il contorno di artisti di strada e musica dal vivo e mercatino di prodotti tipici

Ingresso libero

OSIMO – 27^ SAGRA DEGLI GNOCCHI

Venerdì 2 – Domenica 4 giugno, ore 18

San Paterniano, via Chiaravallese

Stand gastronomici e musica dal vivo. Venerdì 2, apertura con l’Hawaiian party: pista da ballo con palme e sabbia vera, ghirlanda omaggio con consumazione, gara di limbo. Special guest: dj La Regina.

L. P. 

OSIMO – SAN SABINO – RADUNO AUTO D’EPOCA

3^ ediz. MEMORIAL FAUSTO E PAOLO PASQUINI

Venerdì 2 giugno – ore 9

Con l’intento di ricordare la figura dell’osimano Fausto Pasquini, appassionato collezionista di auto d’epoca ed abile organizzatore, e del figlio Paolo, entrambi scomparsi, gli amici e l’Associazione Culturale San Sabino organizzeranno per il prossimo venerdì 2 giugno la terza edizione del “Memorial Fausto e Paolo Pasquini”. Un raduno di auto d’epoca ad invito, che prevede la concentrazione dei partecipanti presso l’Istituto Grimani Buttari alle ore 9,00.

Dopo le iscrizioni il parroco di San Sabino impartirà la benedizione.

I circa 50 equipaggi previsti si muoveranno verso la centrale Piazza Boccolino di Osimo, sfilando per Corso Mazzini. Alle ore 10,45 si partirà per Villa Simonetti in località San Paterniano per una visita culturale, al termine della quale alle ore 12,00 circa inizierà un giro turistico che porterà al pranzo presso il Ristorante Il Villino di Campocavallo.

CASTELFIDARDO – FINALY PARTY

Sabato 3 giugno, ore 19

Onstage, via Soprani 16

Serata di chiusura del circolo, che si ritira per le ferie estive prima di una nuova stagione invernale. La serata inizierà alle 19 con la visione della finale di Champions Juventus-Real Madrid su maxischermo e proseguirà dalle 23 in poi con la musica di dj Zullo e dj Torres.

Ingresso gratuito.

L. P.

LORETO –     FINALE CHAMPIONS LEAGUE

Calcio Juventus – Real Madrid

Sabato 3 giugno ore 19,30

Loreto – Maxischermo Loreto Stazione Piazzale Malchiodi

In occasione della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid l’Amministrazione comunale in collaborazione con la Protezione civile organizza la serata Champions con maxischermo e stand con bibite e panini.

Ingresso libero

G. P. 

FILOTTRANO – FINALE CHAMPIONS LEAGUE IN TV

Juventus – Real Madrid

Sabato 3 giugno ore 19

Street Caffé – Via dell’Industria, 79 Filottrano

Aperitivocena di pesce + Maxischermo in terrazza – € 10
Ricco buffet di pesce con antipasti primo e frittura
È gradita la prenotazione – 071 722 0982

LORETO – XXX PEDALATA ECOLOGICA

Due ruote di solidarietà

Domenica 4 giugno ore 8 

Loreto – Villa Musone raduno in Piazza Kennedy

Il Circolo Acli G.Toniolo organizza la XXX pedalata ecologica, 16 Km. interamente pianeggianti, sosta con punto di ristoro nel piazzale Oliviero Pigini (Zona Ind.le Cerretano-Castelfidardo) in cui verrà celebrata la S.Messa. Al termine della pedalata estrazione finale con premi

Iscrizione aperta a tutti con contributo di 5 euro; i bambini sotto i 10 anni gratis purché  accompagnati da un familiare

Per info 071977683 wwwpedalataecologica.it

G.P.

SIROLO – CONERO FRIENDS

Pedalata di solidarietà

Domenica 4 giugno ore 9 – 17

Ritrovo dalle ore 8:00 – Piazza Aldo Corona localita’ Coppo di Sirolo, di fronte American Bar Coppo.

Iscrizioni/donazione euro 10,00 presso banchetto allestito per ristoro dove saranno presenti volontari dell’associazione IO NON CROLLO di Camerino che provvederanno a consegnare relativo numero da fissare alle bici.
Partenza ore 9.00 – Bici mountain bike con esperte guide alla volta del sentiero Anello della Pecorara con direzione verso i sentieri legali piu’ suggestivi del Conero, DIFFICOLTA’ MEDIA Km. totali 30 circa.
Le bici da strada dietro ammiraglia direzione Camerano S.P. 2 Sirolo Senigallia per Filottrano, attraversamento delle dolci colline filottranesi per giungere al cimitero di Filottrano, deposizione fiori sulla tomba di Michele Scarponi da parte di un rappresentante.
Km totali 80.
Ore 12.30 Ritrovo bikers e ristoro.

CAMERANO – CORSO DI PRIMO SOCCORSO DEL CANE E DEL GATTO venerdì 2 giugno ore 18
Centro Commerciale Grotte Center di Camerano
Ingresso libero – le offerte raccolte sosterranno i pelosi meno fortunati che la Onlus segue ed aiuta
Relatori dottoressa Micaela Tavoloni e dottor Giulio Brescia
ecco i temi principali: 
– RILEVARE I BATTITI  CARDIACI E PERCEZIONE DEL RESPIRO
– TRAUMA DA INVESTIMENTO
– EMORRAGIE
– RIANIMAZIONE CARDIO RESPIRATORIA
– CORPI ESTRANEI
– AVVELENAMENTO DA LUMACHICIDI E RODENTICIDI, PIANTE E FARMACI AD USO UMANO
– IPOTERMIA/COLPO DI CALORE
– USTIONI E SCOTTATURE
– MORSI
– PUNTURE DI INSETTO, PULCI E ZECCHE
– INTERVENTO  IN CASO DI CONTATTO CON PROCESSIONARIA
– OSTRUZIONE URETRALE NEL GATTO E PIOMETRA NELLE FEMMINE, TRATTAMENTO E PREVENZIONE.
SENIGALLIA – OPEN DAY CAMP 
2 Giugno dalle ore 10 alle 18.30
inaugurazione di un nuovo campo di educazione cinofila “Canbiamente Evolution” ASD
Senigallia – località Strada della Romana, 26 presso il Circolo Ippico Il Giglio.
Per l’occasione gli educatori cinofili saranno a disposizione per informazioni e chiarimenti su tutto quello che riguarda il mondo della cinofilia, degli Interventi Assistiti con gli Animali (Pet THerapy) e degli incontri con le scuole per l’importanza dell’educazione alla relazione con gli animali. Un modo per passare un po’ di tempo all’aria aperta con la famiglia e il proprio cane e imparare tante nuove cose.
Le attività proposte sono: ampia area cani, nuovo campo di educazione cinofila, Pet Therapy.
Inoltre da Giugno a Settembre verranno organizzati campi estivi per bambini.
Per qualsiasi informazione potete contattare lo staff di Canbiamente Evolution ai seguenti recapiti:
Barbara 339.4006921
Manuel 333.5326562
Pagina Facebook Canbiamente Evolution

Lascia un commento

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Meglio essere formica o essere cicala?

Riflessioni a confronto nell’evolversi della società


Camerano, 19 giugno 2022 – La favola di Esopo la conosciamo tutti, sì sì, quella della formica e della cicala. Quella dove si racconta delle formiche che passano tutta l’estate a faticare e a immagazzinare semi e provviste per l’inverno, mentre le cicale se ne fregano delle provviste e dedicano i mesi estivi a godersi il sole e a cantare da mattina a sera. Poi, quando l’estate passa e arriva il freddo dell’inverno, le formiche hanno cibo per superarlo mentre le cicale muoiono di fame.

Morale a parte (è chiaro che Esopo ci tramette la negatività dell’essere cicala), ai giorni nostri, essere formica vale ancora la pena? Voglio dire, visto l’andazzo delle cose, ha ancora senso passare una vita a spaccarsi la schiena per assicurarsi un inverno decedente e sostenibile, oppure è meglio godersela quanto più è possibile, fare ciò che si vuole e non ciò che si deve, tanto alla fine quando viene l’inverno ci sarà qualcuno che penserà anche alle cicale?

Negli ultimi sessant’anni il mondo è cambiato parecchio. Per certi versi in bene, per altri in male. Parecchio in male. I nostri genitori, negli anni ’60 del secolo scorso, hanno iniziato a fare le formiche e, dopo una vita di lavoro, rinunce e tanto sudore, in linea di principio sono riusciti ad avere una casa di proprietà e ad assicurarsi una vecchiaia senza tribolazioni. Ma quelli erano anni in cui le regole esistevano ed erano rispettate. Oggi?

Oggi, ai genitori dell’ultima generazione non basterebbero tre vite vissute nelle rinunce per riuscire a mettere al sicuro la propria vecchiaia né, tantomeno, a garantire serenità ai propri figli; e forse è anche per questo che di figli non se ne fanno più. Allora, visto come stanno le cose, che senso ha essere formica? Meglio essere cicala, se non altro me la sono goduta!

Meglio essere cicala anche perché, quando l’inverno arriva, arriva anche la Naspi, il reddito di cittadinanza, il sussidio di disoccupazione, lo sconto sulle bollette in base al proprio Isee (che più è basso e meglio è). Il lavoro? Ma che, sei matto? Chi me lo fa fare di sudare le proverbiali sette camicie quando, stando a casa in canottiera, mi danno comunque dei soldi per vivere?

Certo, mica tutti sono così… cicale, le eccezioni esistono, ma sono milioni quelli che non fanno eccezione. Quelli che (anziani indigenti a parte) oggi succhiano dal sociale tutto ciò che possono e che dicono: domani si vedrà! Eppoi, sai che domani! Le pensioni spariranno, così come tanti lavori. Magari arriva la terza guerra mondiale e… amen. Il lavoro è sempre più precario e non permette di programmare il futuro. La vita è così breve che va vissuta e non certo subìta. Meglio mille volte cicala che formica!

Eddai, ci risiamo! Eppure, basterebbe così poco. Basterebbe pagare salari equi ed onesti, con denaro che abbia un potere d’acquisto reale e solido, cosicché, dopo aver pagato l’affitto, le bollette, il cibo per la famiglia, la scuola dei propri figli, restasse ancora qualcosa per qualche capriccio. Negli anni ’60 era così, poi è arrivata la globalizzazione e la Terza Repubblica.

Ma negli anni ’60 le cicale si contavano sulle dita di una mano, e venivano additate come esempio negativo. Oggi, nel 2022, è l’esatto opposto; oggi, le cicale vengono osannate sui social. Fare sacrifici, lavorare sodo anche per poco, aspirare ad un traguardo migliore, sono modi di vivere che non ci appartengono più: che siano le formiche a fare fatica!

© riproduzione riservata


link dell'articolo