Argomenti per categorie

Camerano, un convegno sull’alimentazione consapevole e sostenibile

Sala Baden Powell lunedì 16 ottobre ore 18.00: “L'acqua è vita, l'acqua ci nutre. Non lasciare nessuno indietro”

Camerano, 14 ottobre 2023 – La Consulta per le Pari Opportunità e non Discriminazione di Camerano organizza lunedì 16 ottobre alle ore 18.00 presso la Sala Baden Powell un convegno dal titolo “L’acqua è vita, l’acqua ci nutre. Non lasciare nessuno indietro”.

Il pomeriggio di lavori vedrà la partecipazione dell’assessore Barbara Mori del Comune di Camerano, la biologa nutrizionista Valeria Palatella e di Valentina Carella presidente della Consulta Pari Opportunità di Camerano.

L’evento è organizzato in occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2023 cui il titolo stesso del convegno è dedicato. La Giornata Mondiale dell’Alimentazione è una ricorrenza che si celebra ogni anno in tutto il mondo il 16 ottobre per ricordare l’anniversario della data di fondazione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, comunemente conosciuta come FAO.

Il tema della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2023 è, appunto, “L’acqua è vita, l’acqua è cibo. Non lasciare nessuno indietro”. 2,4 miliardi di persone vivono in Paesi con problemi di approvvigionamento idrico e circa 600 milioni di persone che dipendono, almeno in parte, dai sistemi alimentari acquatici subiscono gli effetti dell’inquinamento, del degrado degli ecosistemi, delle pratiche non sostenibili e del cambiamento climatico.

«Un bel momento di incontro – ha dichiarato l’assessore Morisu un tema fondamentale come quello della gestione consapevole dell’acqua e di un suo utilizzo più parsimonioso nella produzione di cibo, garantendo al contempo che l’acqua sia distribuita equamente, che i sistemi alimentari acquatici siano preservati e che nessuno sia lasciato indietro.  Un tema centrale che si lega all’importanza di nutrirsi in modo sano e sostenibile. Il convegno di lunedì ci farà riflettere sul fare scelte alimentari consapevoli, tutelando la salute del nostro pianeta e il benessere di tutti. È necessaria, oggi, una valutazione su come possiamo contribuire a un futuro alimentare più equo e sostenibile per le generazioni a venire. Un monito nell’impegno a combattere la fame, ridurre gli sprechi alimentari e promuovere una dieta sana ed equilibrata per tutti».

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: