Argomenti per categorie

Camerano si prepara a celebrare la Festa della Repubblica italiana

Barbara Mori, Assessore per il Turismo e la Cultura, annuncia un programma speciale per commemorare i valori della democrazia e dell'unità nazionale nella città di Camerano

Camerano, 29 maggio 2024 – La città di Camerano si prepara per le celebrazioni del 2 giugno Festa della Repubblica italiana.

Barbara Mori – Assessore per il Turismo e Cultura

Appuntamento alle ore 11.00 in piazza Roma dove il Complesso Bandistico Città di Camerano eseguirà l’inno di Mameli, a seguire un approfondimento sulla Carta costituzionale del nostro Paese a cura della professoressa Durantini e la consegna della Costituzione italiana a tutti i cittadini cameranesi che hanno compiuto 18 anni nel 2024 e, infine, l’esibizione del Coro Città di Camerano.

«A 78 anni dalla nascita della Repubblica Italiana – ha dichiarato Barbara Mori Assessore Turismo e Cultura del Comune di Camerano – ricordiamo solennemente il referendum istituzionale in cui il popolo italiano fu chiamato a decidere tra monarchia e repubblica dopo la caduta del regime fascista e la fine della Seconda Guerra Mondiale.

Il 2 giugno 1946, per la prima volta, le donne italiane ebbero diritto di voto: un momento cruciale nella storia italiana. La Festa della Repubblica rappresenta non solo il passaggio dalla monarchia alla repubblica, ma incarna i valori di democrazia, unità nazionale e libertà. Domenica 2 giugno sarà un bel momento di riflessione sulla nostra storia e di celebrazione della nostra identità repubblicana».

Tags: