Argomenti per categorie

Ancona – Cesti e regali agricoli e artigiani in Piazza Pertini

Da domani a domenica apre il mercato di Campagna Amica e la Via Maestra

Ancona – Dalle bontà a km zero di Campagna Amica all’artigianato artistico della Via Maestra, arrivano al centro di Ancona le idee regalo 100% made in Marche per le festività 2017. Apre domani, venerdì 8 dicembre, ad Ancona il grande Mercato di Natale organizzato da Coldiretti e Confartigianato con il sostegno di Comune e Camera di Commercio di Ancona.

L’appuntamento è fino a domenica 10 dicembre al PalaNatale di Piazza Pertini, dove oltre cinquanta stand saranno aperti dalle ore 10 alle 20. Un’occasione unica per fare regali di qualità, portando sulle tavole il meglio delle gustose specialità agricole del territorio ma anche i capolavori dell’artigianato marchigiano.

Accanto al mercato non mancheranno workshop e laboratori dedicati a grandi e piccini, con il progetto Oasicolori, oltre ad iniziative di solidarietà, con la vendita dei prodotti dell’orto in carcere, ma anche la partecipazione dei ragazzi dell’Istituto Agrario di Fabriano.

Il vicesindaco Pierpaolo Sediari ha illustrato oggi il Mercato di Natale Campagna Amica e la Via Maestra, da domani in Piazza Pertini, affiancato da Marco Pierpaoli, Confartigianato Imprese, Adriano Galluzzi, Agrimercato Ancona e Michela Fabiani, Campagna Amica

Nelle oltre trenta aziende agricole di Campagna Amica si potranno trovare olio extravergine di oliva, vini Doc, vino cotto, vino di visciola, vernaccia, birra agricola, confetture , composte, sott’oli, pesche sciroppate, miele, dolci della tradizione, legumi e prodotti glutine free, zafferano, bulbi di zafferano, idee regalo come candele con cera d’api, e prodotti a base di lavanda, salumi e formaggi, ortaggi a kilometro zero, ma anche frutta della Valdaso, e agrumi di Sicilia.

Il tutto per confezionare cesti natalizi 100% Campagna Amica. Spazio pure alla solidarietà nel mercato degli agricoltori terremotati, con i prodotti salvati e i cesti natalizi per contribuire a far ripartire l’economia delle aree colpite dal sisma. I 16 stands de “La Via Maestra” proporranno l’ artigianato di eccellenza: dalle ceramiche al vetro, dalla carta fatta a mano, al restauro.

 

redazionale

Tags: