Argomenti per categorie

Recanati, ciclo di film del circolo Arci / Ucca La Serra

Martedì 19 marzo, alle ore 21 con "Anche i nani hanno cominciato da piccoli"

Recanati, 18 marzo 2024 – Martedì 19 marzo, alle ore 21 prosegue con Anche i nani hanno cominciato da piccoli (1970) di Werner Herzog il ciclo di film del Circolo Arci / Ucca La Serra di Recanati (piazzale Gigli) preceduti da estratti dall’Abecedaire de Gilles Deleuze.

La rassegna curata da Andrea Balietti e Monaldo Moretti accosta le singole lettere dell’intervista/abbecedario del filosofo francese a film di natura diversa, lasciando allo spettatore il compito di associare sensi e significati in un processo di accostamento il cui risultato non è mai la semplice somma dei termini.

Nella lettera E comme Enfance, Deleuze parla del contesto in cui crebbe e si formò, analizzando anche la situazione storico-sociale, tra famiglia borghese, guerra mondiale e conquiste della classe operaia nella società popolare del dopoguerra.

In Anche i nani hanno cominciato da piccoli di Herzog, grazie all’assenza del direttore, all’interno di una colonia penale per nani prende vita una rivolta, per tornare poi al punto di partenza, come se nulla fosse successo.

L’ingresso agli eventi del circolo è gratuito e riservato ai soli soci. Per chi non fosse ancora socio, è possibile fare la tessera prima dell’iniziativa.

Durante questa settimana, inoltre, si segnalano i seguenti altri eventi al Circolo: il seminario dedicato alle pedagogie dell’emancipazione e specificatamente all’eurocentrismo nello studio della filosofia ( lunedì 18 marzo, ore 21 ) e le serate musicali del 22 e del 23 marzo.

SINOSSI
In assenza del direttore, una colonia penale di nani insorge distruggendo ogni cosa e operando crudeltà inaudite a piante, animali e ai compagni più indifesi.

IL REGISTA
È uno dei registi simbolo del «nuovo cinema tedesco». Tra le sue pellicole più celebri, Aguirre, furore di Dio (1972), L’enigma di Kaspar Hauser (1974), Nosferatu, il principe della notte (1978) e Fitzcarraldo (1982, vincitore al Festival di Cannes per la miglior regia). Tra i suoi ultimi film ebbe notevole risonanza Herzog incontra Gorbaciov (2018)

Tags: