Argomenti per categorie

Stretta di Pugnaloni: linea dura contro l’aumento dei contagi

Annunciata un’ordinanza in vigore da sabato 27 febbraio che vieta nel w-e consumo e asporto di cibi e bevande nel centro storico

Osimo, 26 febbraio 2021 – Il sindaco Simone Pugnaloni è sempre più arrabbiato per la mancanza di responsabilità che stanno dimostrando i suoi concittadini di fronte all’imperversare dei contagi in città. Dopo l’appello fatto la scorsa domenica, 21 febbraio, dove invocava un maggior coinvolgimento della Prefettura, adesso Pugnaloni se la prende con l’incoscienza dei giovani

«I contagi salgono troppo, i giovani non rispettano le regole, ci vuole linea dura! – scrive sulla sua pagina social il primo cittadino osimano – Per il weekend ho richiesto alla Polizia locale e alle forze dell’ordine un servizio straordinario da attuare per le vie ed i vicoli del centro storico».

Osimo – Il sindaco, Simone Pugnaloni, è arrabbiato per il comportamento irresponabile dei giovani osimani di fronte al dilagare dei contagi da Covid

Un aiuto che Pugnaloni ha esteso a tutte le associazioni di Protezione civile, invitate a presidiare in divisa il centro storico con il compito di segnalare ai tutori dell’ordine pubblico eventuali assembramenti e mancato rispetto delle regole Covid.

Ma non basta, la situazione dei contagiati dal virus è talmente preoccupante che il Sindaco sta scrivendo una nuova ordinanza che firmerà nel pomeriggio di oggi e sarà in vigore da domani, sabato 27 febbraio: «Un’ordinanza sindacale che vieti il consumo di cibi e bevande d’asporto nelle vie, nei vicoli, nelle piazze ed in ogni luogo aperto al pubblico del centro storico dalle 18 alle 22 nei weekend, a partire da sabato 27».

Tra l’altro, nell’ordinanza sarà vietato anche l’utilizzo di bottiglie e bicchieri di plastica. «Dobbiamo vincere questa tremenda ed estenuante battaglia tutti assieme – conclude Pugnaloni – rispettiamo le regole!»

AGGIORNAMENTO ORE 18.00

Il sindaco Simone Pugnaloni, nel tentativo di contenere il dilagare dei contagi da coronavirus, ufficializza la firma dell’ordinanza sindacale con la quale limita nei fine settimana la fruizione del centro storico, vieta l’utilizzo dei contenitori in vetro e il consumo delle bevande alcoliche e non.

Questo l’annuncio: «A partire da domani e fino a revoca, dalle ore 8 alle ore 22 di ciacun sabato e domenica divieto di stazionamento per le vie, piazze e luoghi aperti al pubblico in centro storico, salvo per l’accesso agli esercizi pubblici e commerciali nel rispetto delle regole Covid-19. Vietato l’utilizzo di bottiglie e bicchieri di vetro, vietato il consumo e l’abbandono di bevande alcoliche e non alcoliche in luogo pubblico o aperto al pubblico».

 

redazionale

© riproduzione riservata 

Tags: