Argomenti per categorie

Se tutto va bene Porta Vaccaro ad Osimo riaprirà per Ferragosto

Il sindaco Pugnaloni: “Chiedo pazienza ai miei concittadini e in particolare agli operatori economici che stanno subendo disagi”

Osimo, 13 giugno 2023 – «Chiedo pazienza ai miei concittadini e in particolare agli operatori economici che stanno subendo i disagi per la chiusura dei Tre Archi a San Marco». Esordisce così il sindaco di Osimo, Simone Pugnaloni, che in un comunicato spiega la situazione in essere della principale porta d’accesso a San Marco.

«L’Amministrazione sta seguendo con attenzione la vicenda – continua Pugnaloni – e stamattina ha svolto un sopralluogo sul posto con i tecnici al quale verrà affidato il cantiere di ripristino della Porta Vaccaro danneggiata dal maltempo della scorsa settimana.

Con l’avanzo di amministrazione appena approvato in Consiglio comunale finanzieremo d’urgenza il progetto per la parte strutturale, che dovrà mettere in sicurezza la volta centrale dei Tre Archi e togliere i puntelli presenti da anni. La ditta, dopo il sopralluogo di questa mattina, ci fornirà un computo metrico preciso per avviare i lavori entro inizio luglio. L’obiettivo è riaprire il transito sotto e sopra Porta Vaccaro per Ferragosto».

Un intervento, quello sui Tre Archi, che inciderà anche sulla viabilità.

«Per circa un mese e mezzo, la viabilità sarà modificata rispetto a quella prevista dalla scorsa settimana – spiega ancora il Primo cittadino osimano – Dopo un confronto con gli operatori sanitari e in particolar modo del 118, la Polizia Locale emanerà un’ordinanza che devierà il traffico dai Tre Archi a Via Fonte Magna ma poi si potrà proseguire per Piazza del Comune, Via 5 Torri e Via Leopardi dove ci sarà una inversione del senso di marcia per agevolare l’entrata in ospedale. Per uscire dal quale si dovrà proseguire per Via Leopardi e svoltare a sinistra in Via San Marco, salire per Via Matteotti e prendere infine Via Strigola per uscire dal centro storico.

Il cambio di viabilità verrà disposto da lunedì 19 giugno per dare il tempo alla Osimo Servizi di modificare la segnaletica stradale. Vorrei assicurare che, con i fondi arrivati dal Pinqua e coordinati da Invitalia, circa 200.000 euro, copriremo invece lo spese per la parte architettonica del progetto, l’abbellimento della porta della principale via d’accesso a San Marco».

Nel concludere, Pugnaloni aggiorna anche sui lavori in essere alla rotatoria del Crocifisso.

«È stato anche svolto un sopralluogo alla rotatoria del Crocifisso dove sono partiti ieri i lavori per l’asfaltatura della carreggiata stradale. La ditta al lavoro ci assicura che, salvo contrattempi, entro stasera verrà terminato l’intervento e già da domattina la Polizia Locale potrà riaprire al regolare flusso viario. Il cantiere si sposterà poi alla rotatoria di Largo Vittorio Veneto a Borgo San Giacomo, e poi a Largo Trieste davanti ai Tre Archi per sistemare altre due rotatorie per le quali era ormai indispensabile intervenire».

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: