Argomenti per categorie

Pugnaloni interviene sulla Tari e fa sanificare la città

Partita la disinfezione di vicoli, strade e piazzali

Osimo, 12 marzo 2020 – Dopo alcune uscite sulla stampa riguardanti l’emissione delle cartelle Tari a Osimo, il sindaco Simone Pugnaloni interviene per fare chiarezza. «Due su due. Due articoli consecutivi non corretti. Un chiarimento è dovuto – chiarisce – Il Comune di Osimo nel corso del 2020 non ha inviato nessuna cartella Tari. I dati apparsi sulla stampa fanno riferimento all’attività di fine anno ben conosciuta da tutti, dibattuta politicamente e che ha portato i buoni frutti dell’abbattimento negli ultimi due anni del 8% della tassa rifiuti per tutti».

Il sindaco di Osimo Simone Pugnaloni

Poi, Pugnaloni sottolinea: «Ad oggi, nessun’altra attività di accertamento massiva è stata effettuata. Come altri colleghi Sindaci hanno già annunciato, in attesa dell’approvazione del bilancio di previsione ed in attesa della nuova tariffa Tari disposta dall’Arera (authority nazionale) che uniformerà i criteri su tutta Italia, anche il Comune di Osimo è nella possibilità di prorogare la scadenza del pagamento della Tari che è imminente, vista la situazione di eccezionalità in cui versa l’Italia».

Osimo – In atto la sanificazione di strade e vicoli

Nel frattempo, da questa mattina è partita in città la sanificazione di vicoli, strade e piazzali ad opera di Astea. In giornata verrà stilato il programma degli interventi su tutto il territorio.

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: