Argomenti per categorie

“Non è vero che Astea Energia ha bloccato le rateizzazioni delle bollette”

Nonostante l’eccezionale gravità della situazione l’azienda osimana non ferma le rateizzazioni delle bollette di luce e gas per famiglie e imprese

Osimo, 3 ottobre 2022 – Ci troviamo di fronte ad uno scenario energetico di eccezionale gravità che costringe l’Italia e l’Europa ad una situazione mai vissuta in precedenza, un territorio totalmente inesplorato dovuto ai “prezzi all’ingrosso del gas giunti a livelli abnormi negli ultimi mesi a causa del perdurare della guerra in Ucraina, dei timori sulla sicurezza dei gasdotti e delle tensioni finanziarie” (fonte ARERA – Autorità di regolazione del settore energetico).

Una crisi che pone non solo tutte le famiglie ma anche moltissime aziende, compresa l’osimana Astea Energia ed il Gruppo SGR di cui fa parte, in una situazione senza precedenti. Astea fa sapere che già da settimane, grazie ai propri dipendenti e collaboratori della rete commerciale: «stiamo profondendo un grande sforzo economico ed organizzativo a sostegno dei clienti che si trovano ad affrontare i rincari delle bollette per la fornitura dell’energia elettrica e del gas, anche attraverso l’ascolto e la consulenza.

È triste leggere quanto riportato da alcune testate giornalistiche che la nostra azienda avrebbe deciso di non effettuare più rateizzazioni. Ciò è assolutamente falso – dichiarano da Via Guazzatore – È ancora più triste vedere che la drammatica situazione che investe tutti viene usata cinicamente per fini politici.

Osimo – Sede del Gruppo Astea in Via Guazzatore

Astea Energia ha, ed ha sempre attuato iniziative di sostegno per i propri clienti e non smetterà certamente ora. In particolare, ricordiamo l’importante Fondo di solidarietà di 100.000 euro stanziato a favore delle famiglie bisognose e la possibilità (mai interrotta), di ottenere dilazioni di pagamento sulle fatture, attualmente in due o tre rate, a seconda dei casi».

Così come tutti i cittadini, anche Astea resta in attesa di urgenti interventi governativi, dato che la gravità della situazione ha determinato alterazioni drammatiche del mercato, e l’evidente condizione di insostenibilità per famiglie, imprese, pubbliche amministrazioni, non può che essere superata con iniziative straordinarie italiane ed europee di politica economica.

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: