Argomenti per categorie

Lavori a Porta Vaccaro, massimo mille euro per ogni commerciante danneggiato

Venerdì 29 settembre il bando sul sito del Comune di Osimo. Vale per le attività in Via San Marco, Matteotti, Strigola, Cappuccini e Piazzetta del Carmine

Osimo, 28 settembre 2023 – Verrà pubblicato nella mattinata di venerdì 29 settembre, sul sito del Comune di Osimo, il bando per l’assegnazione di un contributo economico una tantum a favore dei commercianti del quartiere San Marco penalizzati dalle modifiche alla viabilità necessarie per il ripristino di Porta Vaccaro.

Il budget messo a disposizione dall’Amministrazione comunale è stato confermato in 12.000,00 euro con un contributo massimo di mille euro a richiedente. Potranno accedere al bando tutti i commercianti e le attività produttive con vendita diretta al pubblico che dimostrino di aver subito un calo di fatturato di almeno il 20% nel trimestre giugno – agosto 2023 rispetto allo stesso periodo 2022, e che si trovino in Via San Marco, Via Matteotti, Via Strigola, Via Cappuccini e Piazzetta del Carmine.

Le domande potranno essere presentate tra il 16 e il 31 ottobre secondo le modalità comunicate nella procedura.

Intanto, stanno proseguendo i lavori di messa in sicurezza di Porta Vaccaro con la volta centrale distaccata dopo il nubifragio di inizio giugno. Gli operai hanno effettuato il secondo intervento di cementificazione della fessura e ora saranno necessari venti giorni per il suo consolidamento e per alcuni interventi accessori, come quello di Dea sugli impianti elettrici rinvenuti nei lavori.

«Salvo imprevisti – annuncia il sindaco Simone Pugnalonitra il 16 e il 18 ottobre sarà possibile riaprire la viabilità sotto ai Tre Archi (Via Matteotti da Largo Trieste), mentre saranno necessari qualche giorno in più per riaprire al traffico sovrastante (Via Cappuccini e Via Leopardi) per consentire ai tecnici di completare il recupero della sede stradale e il rinnovo dell’asfalto. Già dai prossimi giorni inizieranno le delicate fasi di smantellamento dei ponteggi che da oltre un decennio sorreggono le volte dei Tre Archi. Alla sua riapertura al traffico, la principale porta di accesso a San Marco finalmente sarà libera dalle strutture di sicurezza e tornerà integra in tutta la sua bellezza originaria».

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: