Argomenti per categorie

Camerano, certificati anagrafici rilasciati anche in tabaccheria

Firmata la convenzione tra il Comune e la Fit (Federazione Italiana Tabaccai)

Camerano, 2 marzo 2022- A partire dal 1° marzo, i certificati anagrafici come il certificato di residenza o dello stato di famiglia possono essere rilasciati anche in tabaccheria, nell’ottica di semplificare i servizi per i cittadini che non dovranno necessariamente recarsi in Comune per ottenere questi documenti.

Un innovativo servizio nato da una convenzione siglata tra il Comune di Camerano e la Fit, Federazione Italiana Tabaccai, guidata a livello provinciale dal presidente Aurelio Fazi.

Con la collaborazione di Novares, società del gruppo FIT, le tabaccherie del territorio che partiranno in via sperimentale per il nuovo progetto, sono due, e sono dislocate nel territorio a copertura dell’intero Comune. Si tratta della tabaccheria di Via Loretana 187 e della tabaccheria di Piazza Roma 14.

Camerano – a sx: la signora Lorena titolare della tabaccheria di Via Loretana 187; a dx, il signor Rinaldo, titolare della tabaccheria di Piazza Roma 14. Con loro, il sindaco Oriano Mercante e il presidente provinciale Fit Aurelio Fazi

A breve, in una seconda fase, l’adesione al progetto potrà essere estesa a tutte le tabaccherie associate Fit, del Comune, e quindi il numero dei punti vendita convenzionato aumenterà, diventando una grande rete civica al servizio dei cittadini.

Presenti alla conferenza stampa di presentazione del servizio che si è tenuta lunedì 28 u.s., presso le tabaccherie aderenti, il presidente della Federazione Italiana Tabaccai a livello provinciale Aurelio Fazi e il sindaco Oriano Mercante, che nell’occasione ha ritirato il primo certificato.

Spiegano dal Comune: «Chi ha bisogno di un certificato anagrafico, adesso potrà recarsi presso la tabaccheria più vicino a casa, risparmiando tempo. Con questa innovativa operazione andiamo anche a valorizzare e a supportare le attività del nostro territorio che, integrando alcuni servizi comunali, hanno la possibilità di divenire sempre più punti di riferimento per le persone, creando una rete territoriale diffusa. Stiamo puntando sempre più sull’innovazione dei servizi al cittadino e questo nuovo progetto va in questa direzione».

Il presidente provinciale Fit, Aurelio Fazi: «Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con le istituzioni affinché le nostre attività possano essere vicine ai cittadini, agevolandoli nelle loro incombenze quotidiane e svolgendo così anche una funzione di servizio. La nostra categoria ha subito ben risposto a questo nuovo progetto e presto altre tabaccherie vi aderiranno».

 

redazionale

© riproduzione riservata

 

 

Tags: