Argomenti per categorie

Arrestato a Osimo un altro spacciatore italiano

Un operaio 36enne condannato a 8 mesi di reclusione

Osimo, 4 ottobre 2018 – Un cittadino italiano è incappato nella rete dei Carabinieri della Compagnia di Osimo che, ieri sera, lo hanno tratto in arresto perché trovato in possesso di un cospicuo quantitativo di cocaina ed hashish.

I militari, nel corso di un servizio preventivo finalizzato a frenare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, anche a seguito del  caso di overdose verificatosi al Foro Boario, hanno fermato la Volkswagen Golf del giovane mentre circolava nel centro abitato di Osimo.

I carabinieri arrestano uno spacciatore italiano (foto di repertorio)

Durante il successivo controllo alla persona e al veicolo, il fermato ha tentato la fuga cercando di sbarazzarsi di un involucro che conteneva hashish. La successiva perquisizione al suo domicilio ha consentito ai militari un ulteriore sequestro di cocaina, di un bilancino di precisione e di materiale vario atto al confezionamento delle dosi.

L’interessato, A. S., 36enne, operaio, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione di sostanze stupefacente a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale ed è stato posto agli arresti domiciliari. Nella tarda mattinata di oggi è stato giudicato per direttissima dal giudice per le indagini preliminari di Ancona, ed è stato condannato, a seguito di richiesta di patteggiamento, alla pena di 8 mesi di reclusione – pena sospesa – e al pagamento di € 1.200 di multa.

 

redazionale

Tags: