Argomenti per categorie

Osimo – La maglia di Donnarumma per l’Associazione Nicola Solustri

La consegna della casacca autografata in prossimità della vigilia di Natale

Osimo. Anche Gianluigi Donnarumma coinvolto nel progetto dell’associazione Nicola Solustri, creata ormai da più di due mesi a ricordo dello sfortunato giovane portiere passatempese, non ancora sedicenne, deceduto in un incidente stradale in sella al proprio scooter sulle strade di casa. Dopo campioni del calibro di Valentino Rossi, Andrea Iannone, i giocatori del Torino, il motociclista Matteo Baiocco e le campionesse jesina di scherma Giovanna Trillini e Annalisa Coltorti.

La maglia di Dionnarumma con autografo

La maglia di Donnarumma con autografo

E chi se non il portierone del Milan vicino nella somiglianza fisica allo sfortunato portiere della Passatempese? Nicola Solustri lo chiamavano proprio il Donnarumma di Passatempo. Donnarumma vero, protagonista lo scorso venerdì della vittoria della Supercoppa italiana nella lotteria dei calci di rigori contro la Juventus, ha donato la sua maglia, con l’ormai mitico numero 99, autografata.

Casacca fatta pervenire al babbo di Nicola, Andrea, da Sergio Zitti, attuale preparatore dei portieri del settore giovanile dell’Ancona 1905, ma che in passato ha allenato Nicola quando ha indossato la casacca dell’Osimana nella categoria Esordienti. La consegna è avvenuto proprio nello stadio osimano Diana.

Sergio Zitti consegna la maglia ad Andrea Solustri

Sergio Zitti consegna la maglia ad Andrea Solustri

Questo il post di Andrea Solustri sulla propria pagina Facebook. “Nico ascolta.
Tutti ti chiamavano Donnarumma per la tua somiglianza con il grande portiere del Milan e grazie al tuo indimenticabile preparatore dei portieri Sergio Zitti, ci ha donato la propria maglia autografata in tuo onore”. A chiudere il messaggio un cuore.

L’ultimo regalo in ordine di tempo, arrivato quasi alla vigilia di Natale ma alquanto significativo. Voluto e cercato da Andrea Solustri. La scintilla è scoccata: «quando ho visto Sergio Zitti accanto a una foto con il preparatore dei portieri Luigi Romano che ha cresciuto Donnarumma nel Milan. Gli ho chiesto se si poteva avere la maglia del portierone del Milan. Ci è riuscito e non posso che ringraziarlo immensamente» racconta con un pizzico di emozione e commozione babbo Andrea.

Tags: