Argomenti per categorie

La formula vincente del Ciambellone del Pellegrino

Confartigianato: “Il ruolo della piccola imprenditoria viene fortemente valorizzato con un format semplice e genuino che propone una riflessione sul tema dell’accoglienza turistica anche nella sua storicità e tradizione”

Loreto, 28 maggio – Confartigianato Imprese Ancona-Pesaro e Urbino torna sull’iniziativa Il Ciambellone del Pellegrino per valorizzare ulteriormente il buono che i nostri territori esprimono.

La finalità dell’iniziativa, subito condivisa con l’Amministrazione Comunale e la ProLoco, è la formula giusta a suo dire che mette insieme la tradizione dell’ospitalità loretana alla valorizzazione dei prodotti artigianali ed enogastronomici.

Loreto – Il sindaco Paolo Niccoletti al taglio del ciambellone

A conferma di ciò l’evento – quest’anno il ciambellone offerto al pubblico presente è stato di una lunghezza doppia rispetto allo scorso anno, coprendo quasi interamente Corso Boccalini – ha presentato un contenitore per i bimbi e le famiglie chiamato Aspiranti pasticceri, con la possibilità offerta ai piccoli di impastare ed infornare il ciambellone aiutati dai ragazzi della Scuola Alberghiera A. Einstein di Loreto; e in Via Sisto V si è creata la Boutique a cielo aperto con una ricca esposizione di attività manifatturiere artigianali e enogastronomiche del territorio marchigiano.

Giorgio Edelweiss, responsabile dell’ufficio di zona di Confartigianato Imprese, rimarca come: «L’iniziativa faccia leva sul gioco di squadra virtuoso generatosi tra attività di panificazione e pasticceria della città, l’Istituto Alberghiero, Confartigianato, Amministrazione comunale e Pro-Loco. Il ruolo della piccola imprenditoria viene fortemente valorizzato con questo format semplice e genuino che propone una riflessione sul tema dell’accoglienza turistica anche nella sua storicità e tradizione, del mangiar bene e, con il mercato dei prodotti tipici marchigiani, sulla promozione delle eccellenze del nostro territorio».

 

redazionale

 

Tags: