Argomenti per categorie

Il PD osimano sull’attacco alla democrazia a Washington

“La democrazia è un sistema complesso che si presta a critiche, ma è anche il migliore che l'uomo abbia escogitato”

Osimo, 7 gennaio 2021 – «Mai avremmo pensato di vedere negli Usa immagini di questo tipo. Quel che è successo ieri a Washington è un attacco alla democrazia che non ha precedenti nella storia americana».

A dichiararlo è il Gruppo consiliare del PD osimano, indignato per l’attacco al Campidoglio americano avvenuto ieri per mano di diverse migliaia di sostenitori del presidente uscente Donald Trump. Una protesta popolare mai avvenuta prima nella storia della più grande democrazia mondiale.

«A scatenarlo è stato un ex Presidente populista ed estremista, che ha istigato continuamente i propri seguaci contro le istituzioni che ha rappresentato, pur di accettare l’idea di abbandonarle democraticamente dopo l’esito delle elezioni – ricordano i Consiglieri del PD – Perché la democrazia è questo: una delega data dal popolo, pro tempore, per prendersi cura di un bene che è di tutti. Il contrario di chi si vuole servire del popolo per esercitare il proprio potere senza limiti, sia fisici che temporali».

Washington – L’attacco al Campidoglio del 6 gennaio 2021 (foto FormulaPassion)

Nel ribadire che occorre essere vicini agli Stati Uniti e alle democrazie di tutto il mondo, per difenderle e proteggerle da chi le minaccia costantemente anche con la violenza del linguaggio, il PD osimano conclude:

«Ecco dove può sfociare il populismo in politica. Quello che è successo è il risultato di chi incita all’odio verso le persone, contro le istituzioni e diffonde notizie false. Succede negli Stati Uniti e anche da noi. Riflettano tutti coloro che, anche in Italia, avevano sostenuto l’ascesa politica di Trump. La democrazia è un sistema complesso, che si presta a critiche, ma è anche il migliore che l’uomo abbia escogitato. E va salvaguardato».

 

redazionale

© riproduzione riservata

Tags: