Argomenti per categorie

Un’Ancona sempre più piccola dice addio alla Coppa Italia

Lega Pro 1° turno preliminare Coppia Italia

Ancona, 5 ottobre 2022 – Sole pieno al Del Conero per questo primo turno eliminatorio di Coppa Italia che vede l’Ancona ospitare il Rimini. Dorici che mister Colavitto fa scendere in campo con diversi volti nuovi, quelli che fin qui hanno giocato meno. Prima azione pericolosa per i padroni di casa al 6’ con Brogni che da pochi metri calcia debolmente fra le braccia di Galeotti.

Rimini che risponde al 10’ con Sereni servito in area da Piscitella, tiro e palla che colpisce il palo alla sinistra di Vitali e torna in campo, la raccoglie ancora Sereni che la butta in rete ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Azione che galvanizza gli ospiti che si portano avanti con più insistenza e convinzione. L’Ancona stenta a trovare spazi in avanti anche perché il Rimini si arrocca bene e marca a uomo.

Pecci

Bisogna aspettare il 23’ per vedere un altro tiro in porta dei biancorossi: punizione di D’Eramo che batte all’improvviso servendo sulla destra Petrella, il quindici dorico si libera in area e tira ma la palla esce di poco all’altezza del palo alla destra di Galeotti. Cambio di fronte ed è Piscitella ad impegnare seriamente Vitali che ci mette i pugni e allontana il pericolo.

L’Ancona prova a spingere di più, al 30’ è D’Eramo a battere dal limite una punizione sulla quale Galeotti si salva in tuffo deviando con le dita in angolo. Si ripetono i dorici al 34’ con un bolide sottomisura di Mattioli, Galeotti si supera e devia. Rimini che chiude in avanti il primo tempo con un cross di Piscitella respinto dalla difesa biancorossa.

Si rientra in campo con le stesse formazioni del primo tempo. Al 50’ due cambi per l’Ancona: Bianconi per Mondonico e Mezzoni per Barnabà. Al 54’ pressione dorica in area riminese con due angoli battuti in sequenza che non producono occasioni pericolose. Al 56’ altro cambio per l’Ancona: esce Petrella ed entra Di Massimo.

Fino al 65’ non succede nulla poi il riminese Santini, subentrato dalla panchina, prende palla al limite dell’area dorica, si accentra e di destro a giro la mette in rete alla sinistra di Vitali che non può arrivarci. 0:1. Un gol reso più facile da una difesa biancorossa statica che anziché intervenire resta a guardare.

L’Ancona prova a reagire ma i suoi avanti sono imprecisi e cozzano contro una difesa ospite arcigna. Padroni di casa senza idee e a rimetterci è il gioco che si fa spezzettato e falloso. Non succede più nulla neppure nei quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro e i suoi tre fischi finali sanciscono l’uscita di questa piccola Ancona dalla Coppia Italia.

Il Tabellino

ANCONA (4-3-3): Vitali, Petrella (56’ Di Massimo), Simonetti, Mondonico (50’ Bianconi), D’Eramo (75’ Spagnoli) , Pecci, Brogni, Barnabà (50’ Mezzoni), Mattioli, Fantoni, Prezioso (75’Gatto). Panchina: Piergiacomi, Raimondi, Martina, De Santis, Bianconi, Lombardi,Gatto, Spagnoli, Di Massimo, Berardi, Paolucci, Mezzoni. Allenatore, Gianluca Colavitto.

RIMINI (4-3-3): Galeotti, Haveri, Tanasa, Piscitella, Gigli, Sereni, Pietrangeli, Tofanari, Rossetti Eyango, Vano. Panchina: Zaccagno, Lazzarini, Pasa, Panelli, Tonelli, Delcarro, Gabbianelli, Regini, Acquistapace, Accursi, Laverone, Santini, De Rinaldis. Allenatore, Marco Gaburro.

Arbitro: signor Aleksandar Djurdjevic di Trieste; 1° Assistente, signor Domenico Russo di Torre Annunziata; 2° Assistente, signor Cristian Robilotta di Sala Consilina; Quarto uomo, signor Andrea Zoppi di Firenze.

Rete: 65’ Santini

Note: spettatori 355 (ospiti 44); incasso: 2.747 euro

© riproduzione riservata