Argomenti per categorie

Tre punti con fatica e pioggia per l’Ancona contro l’Imolese

Calcio Serie C girone B – tredicesima giornata

Ancona, 13 novembre 2022 – Pomeriggio uggioso e terreno di gioco scivoloso al Del Conero in questa tredicesima giornata del Campionato serie C girone B, che vede l’Ancona ospitare l’Imolese. La giornata decisamente autunnale, dopo il tanto sole delle ultime settimane, non ha certo intimorito i tifosi della Curva Nord, sempre numerosi e presenti. Quasi deserta la Sud che conta una ventina di supporter ospiti.

Fischio d’inizio ed Imolese subito a spingere in avanti con Zagnoni in evidenza. L’Ancona impiega circa dieci minuti per sbloccarsi e prendere confidenza con il fondo pesante. All’11’ punizione per i dorici sulla destra battuta da Prezioso che libera in area Di Massimo che riceve spalle alla porta, il giocatore si gira e prova il tiro al volo ma cicca clamorosamente a pochi metri da Rossi.

Un contrasto di Mezzoni (foto Ufficio stampa US Ancona)

Padroni di casa che, poco a poco, guadagnano metri e si fanno vedere più spesso in area ospite con buone trame e Spagnoli in evidenza. Giocate spesso vanificate dalla troppa fretta nel liberarsi della palla per cercare di velocizzare il gioco. L’Imolese si fa vedere con qualche sporadica ripartenza che non impensierisce la difesa biancorossa.

Si gioca con la luce artificiale. Al 30’ l’occasione da gol più nitida fin qui capita sui piedi di Di Massimo dopo una lunga azione dorica ma il tiro del numero dieci viene respinto dalla difesa. Peccato perché il portiere Rossi, spiazzato, aveva lasciato due terzi della porta sguarnita. Ancona padrona del campo in questo ultimo quarto del primo tempo, incapace però di trovare la via del gol. Un primo tempo povero di occasioni con l’Imolese brava a difendersi e a spezzare le trame di gioco imbastite dai dorici.

Si riparte nel secondo tempo sotto la pioggia e Ancona subito pericolosa. Cambio di campo repentino ed è l’Imolese a provarci su punizione calciata da De Feo. Le squadre si allungano e provano ad alzare i ritmi. Sarà la pioggia ma in realtà in campo succede poco o nulla. Al 66’ partono i cambi per l’Ancona: Moretti per Lombardi, Paolucci per Di Massimo, Mattioli per D’Eramo. Anche L’imolese cambia, entrano Zanon per Faggi e Castellano per Bensaja.

Al 76’ espulsione di Agyemang per doppio giallo ed Imolese in dieci. Biancorossi che, con un uomo in più, provano subito ad approfittarne. Ci riescono all’84’ su calcio d’angolo con la palla che arriva in area per lo smarcato Mattioli, stop di petto e tiro in controbalzo che batte imparabilmente Rossi. 1-0.

Nei quattro minuti di recupero concessi dal sig. Gemelli di Messina non succede altro, e l’Ancona si porta a casa con fatica questi tre punti bagnati ma preziosi.

Il Tabellino

Ancona: Perucchini, Martina, De Santis (C), Lombardi (66’ Moretti), Spagnoli, Di Massimo (66’ Paolucci), Simonetti (79’ Pecci), Mondonico, D’Eramo (66’ Mattioli), Mezzoni, Prezioso. A disposizione: Piergiacomi, Vitali, Bianconi, Paolucci, Moretti, Pecci, Brogni, Marcolini, Barnabà, Mattioli, Fantoni. Allenatore, Gianluca Colavitto.

Imolese: Rossi (C), Zagnoni, Fort, Faggi (67’ Zanon), De Feo (79’ Rocchi), De Vito, Pagliuca, Agyemang, Fonseca (62’ Attys), Cerretti, Bensaja (67’ Castellano). A disposizione: Adorni, Molla, Serpe, Eguelfi, Scremin, Zanon, Rocchi, Manfredonia, Stijepovic, Milani, Castellano, Attys. Allenatore, Mauro Antonioli.

Rete: 84’ Mattioli (A)

Angoli: Ancona 8; Imolese 3

Arbitro: sig. Enrico Gemelli di Messina. 1° assistente, sig. Mario Chichi di Palermo; 2° assistente, sig. Simone Asciamprener Ranieri di Milano; quarto uomo, sig. Gerardo Simone Caruso di Viterbo.

Recupero: 3’ p.t.; 4’ s.t.

Spettatori: 2.031 di cui 20 ospiti. Incasso: 13.935,26 euro.

© riproduzione riservata