Argomenti per categorie

ll treno biancorosso travolge anche i ferrovieri osimani

Campionato Promozione Marche girone A - 27esima di ritorno

Ancona, 31 marzo 2019 – Non c’è storia fra Anconitana e Osimo Stazione, oggi di fronte al Del Conero nella quartultima di campionato. Pur partendo bene – è degli ospiti il primo corner e la prima azione pericolosa della partita – i ferrovieri osimani devono soccombere di fronte ad un’Anconitana superiore in tutti i reparti.

Impiegano circa dodici minuti i dorici per prendere le misure agli avversari. E a farsi vedere dalle parti di Bottaluscio, con una punizione battuta da Trombetta che finisce alta sopra la traversa. Due minuti dopo, è Marengo a impegnare al volo l’estremo difensore ospite che si produce in una plastica parata.

L’Osimo Stazione prova a fare gioco ma non arriva mai ad impensierire Lori. Allora ci pensa Mastronunzio, al 24°, a sbloccare la partita. La Vipera raccoglie un lancio a centrocampo, salta di testa il difensore e, appena entrato nell’area avversaria, fa partire un diagonale preciso che s’insacca imparabilmente alla destra di Bottaluscio. Per il fuoriclasse dorico è il 18esimo gol in campionato che gli vale la testa della classifica marcatori del girone A.

Sull’1-0, i dorici diventano padroni del campo e producono diverse azioni pericolose ancora con Mastronunzio, poi con Zaldua, Ruibal e Zagaglia. L’Osimo Stazione si fa vedere al 37° con un tentativo al volo di Boccolini che dal limite dell’area dorica calcia alto sopra la traversa.

Secondo tempo senza patemi. Gli ospiti calano d’intensità e l’Anconitana controlla. Al 51°, Zaldua raccoglie di testa un corner calciato da Pucci e insacca la rete del definitivo 2 – 0 biancorosso. A tre giornate dal termine del campionato, e a + 8 lunghezze sulla seconda Vigor Senigallia, all’Anconitana basterà battere il Villa Musone domenica prossima per la matematica vittoria del campionato.

Il Tabellino

ANCONITANA: G. Lori, A. Tomassini (88° Fuglini), L. Zagaglia (80° Colombaretti), I. Visciano, P. Mercurio, C. Trombetta, F. Ruiba (75° Astolfi), N. Pucci (70° Mechri, S. Mastronunzio (82° Bartoloni), E. Marengo, E. Zaldua, A disp. M. Martiri, M. Campione, T. Colombaretti, M. Astolfi, I. Mechri, M. Piergallini, P. Gigante, T. Bartoloni, D. Fuglini. Allenatore: Francesco Nocera

OSIMO STAZIONE: Bottaluscio, Brazzini, Esposito (66° Scansani), Martiri (55° Staffolani), Carloni, Rossini, Mazzieri, Calvigioni (80° Polenta), Bugiolacchi (62° Brandoni), Camilletti, Boccolini (59° Marconi). A disp. Agostinelli, Scansani, Frontini, Polenta, Staffolani, Storani, Brandoni, Marconi, Clementi. Allenatore: Paolo Menghini..

LA TERNA ARBITRALE: sig. Romario Gorreja della sezione di Ancona. Assistenti: sig. Alberto D’Ovidio della sez. di Pesaro; sig.  Nello Grieco della sez. di Macerata.

Reti: 24° Mastronunzio, 51° Zaldua

Angoli: 7 – 4

Ammoniti: Brazzini, Bugiolacchi, Carloni (O.S.)

Recupero: 1’ pt; 4’ st