Argomenti per categorie

L’Ancona festeggia la salvezza con un pareggio

Undici punti di vantaggio sulla Fermana permettono di evitare i play-out

ANCONA – LUCCHESE 0 – 0

Ancona, 28 aprile 2024 – Il match contro la Lucchese si è concluso a reti inviolate, ma per l’Ancona il pareggio ha il sapore della vittoria. La squadra di Boscaglia, davanti a circa 5.580 tifosi, ha raggiunto l’obiettivo stagionale, evitando i play-out e suggellando la retrocessione della Fermana, superata di 11 punti in classifica (da regolamento ne servivano più di 8).

La Lucchese, già al sicuro e senza pressioni in classifica, nonostante l’assenza di alcuni pilastri difensivi, ha dimostrato una notevole solidità. Da parte sua, l’Ancona ha cercato con insistenza il gol della vittoria, soprattutto tramite azioni personali e situazioni da calcio d’angolo.

Curva Nord (Foto Ufficio Stampa Us Ancona)

La partita è stata equilibrata e combattuta, con entrambe le squadre che hanno avuto le loro occasioni per passare in vantaggio. Al 19′ Saco trova la rete per l’Ancona, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 37′ ci prova Spagnoli di testa, ma il suo tiro è troppo debole per impensierire Coletta.

Nella ripresa l’Ancona continua a spingere alla ricerca del gol vittoria, soprattutto con Paolucci e Spagnoli, che sfiorano il palo a pochi minuti di distanza.

La Lucchese si difende con ordine e al 62′ ha una buona occasione con Yeboah, che però spreca malamente. Al 69′ Perucchini salva l’Ancona con una super parata sul tiro di Russo.

L’Ancona festeggia la salvezza, e i tifosi posso tirare un sospiro di sollievo. Olbia e Fermana retrocedono in Serie D. Vis Pesaro e Recanatese si affronteranno domenica 12 maggio per i playout.

A fine partita la curva nord commenta «è finito questo tormento…Tiong e giocatori che vi sia d’insegnamento…questa tifoseria va sempre onorata! dalla prima all’ultima giornata, meritamo di più, noi siamo Anconetani»

Il tabellino

Ancona (4-3-3) – Perucchini; Cella, Pasini, Mondonico (87′ Clemente), Martina (80′ Agyemang); Gatto, Basso, Paolucci; Cioffi (79′ Barnabà), Saco (86′ Giampaolo), Spagnoli. All. Boscaglia – A disp. Vitali, Testagrossa, Energe, Marenco, D’Eramo, Pellizzari, Prezioso, Radicchio, Vogiatzis, Moretti.

Lucchese (4-4-2) – Coletta; Quirini, De Maria, Fazzi, Visconti (75′ Djbril); Cangianello (85′ Ndiaye), Russo (84′ Leone), Tumbarello, Alagna; Yeboah, Guadagni (63′ Perotta). All. Testini – A disp. Berti, Chiorra, Perotta, Toma, Rizzo Pinna, Tumbarello, Fedato, Benassai, Leone,, Magnaghi

Arbitro – Leone di Barletta (assistenti Moretti di Bergamo, Farina di Brescia; quarto ufficiale Spera di Barletta)

Note – spettatori circa 6000; recupero 3′ + 5′; ammoniti: Alagna (L), Martina (A), Astrologo (L), Spagnoli (A)

Classifica