Argomenti per categorie

I Biancorossi tornano a vincere senza convincere

Calcio - 13ª giornata Eccellenza Marche

(Servizio fotografico a cura di Max Serenelli)

Ancona, 8 dicembre 2019 – Non bastano i nuovi innesti di De Fabritiis e Fiore per rendere bella l’Anconitana. Oggi, Al Del Conero, i dorici pur vincendo per 2 a 1 contro l’Atletico Azzurra Colli non hanno fatto vedere quel cambio di passo e di mentalità che ci si aspettava da loro dopo l’eliminazione dalla Coppa Marche Eccellenza dello scorso mercoledì.

Ancona – L’Anconitana scesa in campo al Del Conero contro l’Atletico Azzurra Colli

Oltre ai due nuovi innesti, mister Marino in attacco ha spostato Ambrosini al centro con la maglia n. 9, assegnando l’11 a Cameruccio. Non è cambiato granché anche se Ambrosini è tornato a segnare, ma lo ha fatto su rigore e dunque sul piano strategico e del gioco vale poco.

Il primo tempo si è giocato tutto al piccolo trotto. con l’Anconitana leggermente sopra l’Azzurra Colli che pensa a difendersi e ad affidarsi a qualche ripartenza. Il primo vero tiro in porta è dei dorici, al 15°, con la palla che sfiora il palo alla destra di Camaioni. Leopardi replica per i piceni al 25°, il suo tiro da fuori area, indirizzato al sette, impegna Battistini in una plastica deviazione in angolo.

Ancona – Il rigore di Ambrosini che porta in vantaggio l’Anconitana

La svolta arriva solo al 41°, quando l’arbitro vede un mani in area picena e fischia il rigore. Calcia Ambrosini e palla in rete, con Camaioni che intuisce la traiettoria e in tuffo sfiora la palla. Un rigore che porta in vantaggio i padroni di casa ma che assomiglia molto più a un regalo che a una rete meritata sul campo.

La ripresa è un tantino più vivace, grazie anche agli ospiti che provano a pareggiare. Ci prova di testa Alfonsi al 51° raccogliendo un cross dalla destra ma colpendo male la sfera; ci riprova Reilly al 67° ma il suo tiro è centrale; al 75° tocca a Fiscaletti sfiorare il palo alla sinistra di Battistini.

Ancona – Il raddoppio dei biancorossi firmato da Fiore

Dal canto suo, l’Anconitana ci prova con Ambrosini al 55°: l’attaccante, lanciato a rete, tira debolmente di sinistro e Camaioni para in tuffo. Al 64° è Cameruccio a sparare una bordata alta sopra la traversa. Bisogna arrivare all’84° per vedere il raddoppio biancorosso. Passaggio rasoterra in piena area picena di Zaldua, raccoglie Fiore che con un tocco sottomisura batte Camaioni e sigla il 2 a zero interno.

Giusto il tempo di rimettere in gioco la sfera che l’Azzurra Colli si procura un calcio d’angolo. Sul cross che segue è Stacchiotti che colpisce di testa e accorcia le distanze. Un 2 a 1 che resterà invariato fino al fischio finale.

Ancona – Stacchiotti accorcia le distanze per l’Atletico Azzurra Colli

Una vittoria raggiunta giocando male ci può stare, così come nel calcio ci può stare il contrario: perdere giocando bene. Ma l’Anconitana di oggi ha vinto giocando al suo solito. Quel solito che l’ha portata al settimo posto in classifica e che, se continua così, difficilmente gli permetterà di scalare la classifica verso l’alto. Anche perché le altre squadre non staranno certo lì ad aspettarla.

Il Tabellino

Anconitana: Battistini, Pierdomenico, Mercurio, Visciano, De Fabritiis (86° Bordi), Trombetta, Fiore (85° Baciu), Magnanelli, Ambrosini (76° Zaldua), Zagaglia (58° Giambuzzi), Cameruccio. Allenatore Umberto Marino. A disp. Montuoso, Bordi, Baciu, Marzioni, Zaldua, Giambuzzi, Moretti, Terranova, Rauber.

Azzurra Colli: Camaioni, Stipa, Di Antonio, Monserrat, Stacchiotti, Alfonsi, Fiscaletti, Leopardi, Polisena, Iovannisci, Reilly. Allenatore: Peppino Amadio. A disp. Cicconi, Rago, Croce Tommasi, Cemaz, Bastianelli, Gaeta, Nociaro, Silvestri.

Marcatori: 41° Ambrosini su rig.; 84° Fiore; 86° Stacchiotti

Ammoniti: (A) Mercurio, Ambrosini; (A.A.C.) Fiscaletti, Tommasi

Angoli: (A) 5; (A.A.C.) 7 – Recupero: 1° T. 1’; 2° T. 4’

Arbitro: sig. Abelail Sabbouh sez. di Fermo; Assistenti: sig. Luca Giretti sez. Macerata; sig. Simone Tidei sez. di Fermo.

Spettatori: 1.084, di cui 546 abbonati – Incasso: 2.935,00 euro.