Argomenti per categorie

Dorici alla frutta: bruttissima prestazione a Corridonia

Dopo cinque pareggi consecutivi è arrivata la sconfitta!

Campionato Eccellenza Marche 10ª giornata andata

Servizio fotografico a cura di Max Serenelli

Corridonia, 17 novembre 2019 – Sul neutro dello Stadio Martini di Corridonia, casalingo per il Valdichienti Ponte, l’Anconitana gioca probabilmente la peggiore partita del campionato d’Eccellenza 2019/2020 fin qui disputato. Dopo dieci giornate, e dopo cinque pareggi consecutivi compreso quello di quest’ultimo mercoledì di Coppa contro il Porto d’Ascoli (2:2), i biancorossi cedono i tre punti al Valdichienti che li supera per due reti a uno.

Corridonia – Il gol del momentaneo vantaggio del Valdichienti

I padroni di casa hanno ampiamente meritato il risultato giocando meglio degli ospiti. Una banalità per certi versi, dal momento che i dorici non sono stati mai in grado d’impensierire l’avversario. Praticamente, non sono esistiti nel primo tempo, incapaci a costruire azioni offensive e soffrendo parecchio nelle ripartenze. Tanto che il loro unico tiro in porta nella prima frazione è avvenuto al 34° ad opera di Magnanelli, un tiro che Mallozzi ha parato a terra senza problemi.

Il Valdichienti, invece, nella prima frazione si è presentato più volte in area dorica costruendo diverse buone azioni. Al 23°, con Adami che è andato in gol annullato dall’arbitro per fuorigioco; con Panichelli al 30° che da due passi tocca fuori di poco; al 39° con Badiali che dai trenta metri spara un bolide deviato in angolo da Battistini. Per arrivare all’occasionissima del  42°, quando Castellano dalla sinistra tira a giro e coglie la base del palo lontano con Battistini ormai battuto.

Corridonia – Il pareggio dell’Anconitana

La partita si fa tutta nel secondo tempo quando, nell’arco di meno di 15 minuti, vengono realizzati i tre gol. Ad andare in vantaggio al 62° è il Valdichienti: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Adami, lasciato solo in mezzo all’area, colpisce di testa e batte Battistini. Al 67° è ancora Badiali a mettersi in luce con un tiro che sfiora il palo.

L’Anconitana ci prova ad abbozzare una reazione, ma quanta fatica! Il pareggio dorico arriva al 68° grazie a Cameruccio che raccoglie di testa un traversone e insacca la palla alle spalle di Mallozzi. Sarà un fuoco di paglia. A ristabilire la superiorità in campo dei padroni di casa ci pensa Castellano al 74°, complice l’intera difesa dorica che lo lascia smarcato in piena area. Il numero 10 del Valdichienti ha tutto il tempo di prendere la mira e di calciare un tiro lento ma preciso nell’angolo basso alla sinistra di Battistini.

Corridonia – Il vittorioso raddoppio del Valdichienti

Sul due a uno per i padroni di casa la partita è finita. L’Anconitana, per nulla in grado di rendersi pericolosa, consegna i tre punti al Valdichienti e si avvia negli spogliatoi accompagnata dalle urla di contestazione dei circa 250 tifosi dorici presenti. Mister Ciampelli non è riuscito a far reagire la squadra dal torpore che l’attanaglia ormai da diverse gare. Più che traballante, la sua panchina sembrerebbe ormai segnata. Ma pure il presidente Marconi dovrà recitare i suoi personali mea culpa: con la squadra che ha costruito fin qui restare a metà classifica sarà già un miracolo.

Corridonia – I giocatori dorici sono usciti dal campo senza salutare i tifosi

Il Tabellino

Valdichienti Ponte: Mallozzi, Panichelli, Tartabini, Fermani, Lattanzi (81° Frontini), Enow, Emiliozzi, Moretti, Pennacchioni (31° Badiali), Castellano (85° Salvatelli), Adami. All. Luigi Giandomenico. A disp. Carnevali, Cudini, Salvatelli, Pandolfi, Badiali, Frontini, Monterubbianesi, Bruni, Pepa.

Corridonia – Un’uscita dal campo a testa bassa anche per mister Ciampelli

Anconitana: Battistini, Pierdomenico (71° Bordi), Micucci (80° Zagaglia), Visciano, Mercurio, Trombetta, Giambuzzi, Magnanelli (65° Cameruccio), Zaldua, Mansour (71° Marzioni),  Ambrosini. All. Davide Ciampelli. A disp. Montuoso, Borghi, Borghetti, Zagaglia, Bruna, Marzioni, Terranova, Cameruccio, Bartoloni

Arbitro: sig. G. Castellano sezione di Torino; Assist. Cosignani di San Benedetto del Tronto e Caporaletti di Macerata.

Ammoniti: (VP) Castellano, Enov; 8°) Mansour, Pierdomenico, Visciano. Espulsi: //

Marcatori: 62° Adami (VP); 67° Cameruccio (A); 74° Castellano (VP)

Angoli: 5 (VP); 2 (A) 3 – Recupero: 2’ primo tempo – 4’ secondo tempo