Argomenti per categorie

Ancona Calcio: aperto il bando per l’iscrizione a un campionato dilettantistico 2024-2025

Il Comune di Ancona cerca nuove società per rappresentare la città dopo l'esclusione dalla Serie C, con scadenza delle manifestazioni di interesse il 1 luglio 2024

Ancona, 25 giugno 2024 – Il Comune di Ancona ha pubblicato questa mattina un avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazione di interesse da parte di società per l’iscrizione della squadra di calcio in rappresentanza del comune di Ancona a un campionato dilettantistico per la stagione sportiva 2024-2025.

L’avviso fa seguito alle note vicende, che hanno condotto al mancato esito positivo delle procedure per l’iscrizione del Club al Campionato di Serie C Lega PRO per l’imminente stagione calcistica 2024/2025.

Stadio Del Conero

L’Amministrazione comunale con questo atto intende individuare un nuovo soggetto giuridico che svolga attività sportiva a nome della Città e assicuri continuità nel mantenimento e nella cura del settore giovanile, nonché l’elaborazione di una strategia per il ritorno nelle serie superiori.

Non sono infatti ancora decorsi i termini per l’iscrizione della principale squadra di calcio della città di Ancona al campionato interregionale di Serie D della Lega nazionale dilettanti (LND) per la prossima stagione 2024/2025, nonché, in subordine, al Campionato Regionale di Eccellenza.

È inoltre pervenuta dalla F.I.G.C. una nota con cui la Federazione comunica di poter concedere l’opportunità, in base alle relative norme, di iscrivere una società in rappresentanza del Comune a un campionato dilettantistico.

L’iter amministrativo avviato oggi fissa il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse alle ore 9.00 del 1 luglio, al fine di consentire il rispetto del termine ultimo per il deposito della documentazione fissato dalla F.I.G.C. per le ore 18.00 del giorno 4 luglio 2024.

Tutti i soggetti che intendano manifestare il proprio interesse dovranno formalizzare la loro volontà depositando una dichiarazione scritta, indirizzata al Comune di Ancona e inviata esclusivamente a mezzo pec all’indirizzo comune.ancona@emarche.it.

Alla manifestazione di interesse dovrà essere allegata la documentazione descritta nello specifico nel documento, pubblicato oggi integralmente all’albo pretorio on line del Comune di Ancona.

Tra l’altro, sarà necessario: non avere ricoperto, negli ultimi 5 anni, il ruolo di socio, amministratore e/o dirigente con poteri di rappresentanza nell’ambito federale, in società destinatarie di provvedimenti di esclusione dal campionato di competenza o di revoca dell’affiliazione alla FIGC; non aver riportato condanna, con sentenza passata in giudicato, a pena detentiva per reati non colposi puniti con pena edittale massima non inferiore a 5 anni; non aver riportato condanne penali per truffa, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, usura, Appropriazione indebita, riciclaggio, bancarotta fraudolenta o ricorso abusivo al credito; non essere stati coinvolti in scandali calcistici.

Occorrerà inoltre: essere in condizioni di ammissibilità a ricoprire incarichi in società calcistiche secondo la normativa F.I.G.C.; non trovarsi in stato di fallimento, liquidazione, concordato preventivo, amministrazione controllata.

Logo Ac Ancona

L’avviso richiede il piano triennale delle attività sportive, con particolare riferimento a organizzazione e gestione della squadra principale, inclusa la strategia per il ritorno nelle serie superiori, e organizzazione e gestione del settore giovanile e del settore femminile. Nel solo caso di proposte di iscrizione al Campionato Interregionale di Serie D dovrà essere indicato il budget destinato alla gestione del settore giovanile, pari ad almeno 150 mila euro.

È, infine, richiesta la dichiarazione di disponibilità ad avviare interlocuzioni con l’Amministrazione comunale per l’utilizzo e la valorizzazione dell’area di proprietà comunale sita in località Passo Varano, in prossimità dello Stadio del Conero, destinata ad attrezzature sportive, coerentemente con lo stato di diritto del luogo e con la destinazione da ultimo impressa con deliberazione di Consiglio comunale assunta a ottobre 2023.

L’Ente procederà, a suo insindacabile giudizio, alla valutazione delle proposte ricevute, verificandone la completezza e l’adeguatezza, ai fini dell’accreditamento.

Solo in assenza di proposte per l’iscrizione della squadra al Campionato Interregionale di Serie D verranno prese in considerazione proposte per l’iscrizione al Campionato Regionale di Eccellenza.

Il Comune di Ancona si impegna a concedere il godimento gratuito del marchio Ac Ancona, di cui è titolare, previa consultazione del comitato di tifosi Salviamo i Marchi. Il Comitato verrà sentito anche per l’individuazione della denominazione, che dovrà comunque richiamare la città di Ancona.

Il Comune si impegna anche a mettere a disposizione della principale squadra di calcio cittadina l’impianto sportivo Stadio Del Conero, di cui è proprietario, dietro pagamento della tariffa nella misura stabilita dalla Giunta comunale.

Tags: