Argomenti per categorie

Task force della Polizia locale al Passo del Lupo

Da domenica 21 giugno potenziati i controlli per impedire la violazione dell’ordinanza che ne vieta il transito

Sirolo, 20 giugno 2020 – Dell’ordinanza in vigore da anni che vieta il transito e l’utilizzo del sentiero del Passo del Lupo, quello altamente pericoloso che scende lungo la falesia del Monte Conero fino alla Spiaggia delle Due Sorelle, Corriere del Conero ne aveva parlato quattro giorni fa (16 giugno, “Quel pasticciaccio brutto e pericoloso del Passo del Lupo”).

Sirolo – Veduta della falesia del Conero e delle Due Sorelle

Nell’occasione, dove la lista civica XSirolo di Franca Buglioni ne richiedeva a gran voce la riapertura al pubblico, il primo cittadino di Sirolo, Filippo Moschella, aveva ribadito: «Resta il divieto di utilizzo del sentiero fino a quando non avremo le risposte legali e tecniche richieste. Certo, non possiamo sorvegliarlo 24 ore su 24, ma se le forze dell’ordine trovano turisti che vi si avventurano questi verranno quantomeno multati».

A distanza di quattro giorni il primo cittadino sirolese torna sulla questione, probabilmente sollecitato dalle tante voci che sui social hanno ribadito come quel sentiero, nonostante il divieto, continui ad essere impunemente utilizzato dalle persone, incuranti dei seri pericoli cui vanno incontro.

«Da domani, domenica 21 giugno – fa sapere Moschella – saranno potenziati i servizi di controllo della Polizia locale per impedire la violazione dell’ordinanza che vieta il transito dal Passo del Lupo, per raggiungere la famosissima Spiaggia delle Due Sorelle di Sirolo».

Uomo avvisato, mezzo salvato, come recita l’adagio. Staremo a vedere come andrà a finire.

© riproduzione riservata

Tags: