Argomenti per categorie

Rinnovato il Cda dell’Azienda Servizi Ambientali di Corinaldo

Presidente Livio Scattolini, vice Franca Fedeli e consigliere Tonino Dominici

Corinaldo, 30 aprile 2024 – «Tre personalità che daranno nuovo slancio all’impianto». È il commento di Gianni Aloisi, sindaco di Corinaldo, al termine dell’assemblea che ha sancito il rinnovo del Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Servizi Ambientali che insiste in gran parte sul territorio della cittadina Gorettiana.

L’organo elettivo che vede in qualità di soci i comuni delle valli del Misa e del Nevola ha indicato l’ex sindaco di Corinaldo ed esponente nazionale dell’Associazione Borghi più Belli d’Italia Livio Scattolini quale presidente, l’ing. Franca Fedeli vice presidente e l’imprenditore Tonino Dominici consigliere.

«Proprio Scattolini e Dominici – sottolinea Gianni Aloisi – il primo in qualità di sindaco ed il secondo quale amministratore e in seguito amministratore delegato, 21 anni or sono hanno visto nascere ASA ed ora saranno protagonisti, assieme all’ingegner Fedeli, della ripartenza dell’impianto strategico per Corinaldo e per tutti i comuni soci».

Aloisi, nel ringraziare il presidente uscente Michele Saccinto ha voluto rimarcare l’apporto di tutti i membri dei vari CDA che si sono succeduti sin dal 2003 per il buon lavoro svolto, confermato anche dai bilanci presentati.

«Vorrei complimentarmi con il presidente Saccinto per il premio INDUSTRIA FELIX con la motivazione IMPRESA PIÙ COMPETITIVA D’ITALIA ricevuto a dicembre».

Un impianto che ha detto la sua anche in situazioni particolari. «Un grande supporto è arrivato durante la gestione del post alluvione e noi corinaldesi ci siamo messi subito a disposizione per raccogliere tutti i rifiuti derivanti da questo catastrofico evento. Di contro va però ricordato che la quantità di rifiuti conferiti ha accorciato di circa tre mesi la vita della discarica, pochissimo sulla durata totale dell’impianto ma hanno inciso moltissimo sui tempi di progettazione del nuovo lotto». Struttura rinomata anche per l’attenzione posta alla riduzione al minimo dell’impatto ambientale.

«Ringrazio il Sindaco Aloisi per la fiducia – afferma il neo presidente ASA Livio Scattolini – Con i miei colleghi del nuovo CdA ereditiamo una Società all’avanguardia nel settore, sia in termini di sostenibilità economico-finanziaria che ambientale. Lavoreremo per alzare ancora l’asticella verso nuovi prestigiosi traguardi, nell’interesse primario dei Comuni soci e delle aspettative dei loro cittadini. Con i nuovi scenari che si profilano all’orizzonte, ci aspettano nuove e stimolanti sfide che l’Asa, come nel passato, saprà cogliere al meglio, per continuare ad essere un punto di riferimento dell’intero territorio in cui insiste l’impianto di smaltimento».

Tags: