Cercasi Anziani volontari per servizio civile

Nei Comuni di Osimo Camerano Castelfidardo Loreto Numana Offagna e Sirolo

21 febbraio 2019 – Con delibera di Giunta della Regione Marche 1474 del 12 novembre 2018, e in coerenza con la legge regionale n. 32/2014, è stato promosso il Servizio civile volontario degli anziani, al fine di favorire l’impiego degli stessi in attività di volontariato nei diversi ambiti e per consentire loro di mettersi a disposizione della comunità offrendo il proprio bagaglio di competenza e di esperienza.

La legge regionale 3/2018 persegue l’obiettivo di valorizzare la persona anziana come risorsa sostenendo azioni progettuali in ambito sociale, culturale, artistico, della tradizione locale etc. che permettano alla stessa di mettere a disposizione la propria esperienza formativa, cognitiva, professionale e umana acquisite nel corso della vita a favore della comunità, che altrimenti rimarrebbe inespressa.

Il primo passo è finalizzato a predisporre un elenco degli anziani disponibili a partecipare alle attività progettuali del servizio civile volontario. Persone che abbiano compiuto sessant’anni di età e che siano titolari di pensione, ovvero non sono lavoratori, subordinati e autonomi, o soggetti ad essi equiparati ai sensi della vigente normativa.

I requisiti essenziali richiesti per poter svolgere il servizio civile sono l’assenza per il soggetto di condanne penali per reati contro la persona e, ove richiesta, a seconda dell’ambito operativo in cui verrà inserito, l’idoneità psicofisica certificata dalle strutture competenti dell’Azienda Sanitaria Unica Regionale (Asur). Il servizio civile volontario è realizzato in attività senza scopo di lucro.

Gli Enti autorizzati a svolgere il servizio civile volontario anziani, a seguito di presentazione e approvazione del progetto, provvederanno a:

– stipulare polizza assicurativa per rischi ed infortuni;

– stipulare polizza assicurativa per rischi di responsabilità civile verso terzi;

– erogare eventuale rimborso spese degli anziani, debitamente documentate e preventivamente autorizzate dall’Ente titolare del progetto, fino ad un massimo di 100,00 euro mensili per ciascun anziano.

AMBITI DI INTERVENTO

– Attività di accompagnamento nell’ambito di servizi di trasporto per l’accesso a prestazioni sociali e socio-sanitarie;

– Attività di assistenza agli studenti presso le mense, le biblioteche scolastiche, gli scuolabus e gli edifici scolastici durante il movimento degli stessi;

– Animazione, gestione e supporto alle attività che si svolgono durante mostre e manifestazioni nonché nei musei, biblioteche, parchi pubblici, sale di ritrovo e di quartiere, impianti sportivi, aree sportive attrezzate, centri sociali, ricreativi e culturali;

– Iniziative volte a far conoscere e perpetuare le tradizioni locali artigianali, artistico-musicali, del folclore e del vernacolo;

– Attività a sostegno di famiglie con minori, anziani, persone con disabilità ed altre categorie a rischio d’emarginazione sociale;

– Assistenza culturale e sociale nelle strutture sanitarie, socio-sanitarie, sociali, educative e nelle carceri, in modo particolare in quelle minorili, in ausilio degli operatori professionali;

MODALITA’ DI ISCRIZIONE ELENCO ANZIANI

Le richieste di iscrizione all’elenco anziani dell’A.T.S.XIII dovranno essere redatte su apposito modello (Allegato C del Decreto regionale n. 248/2018) reperibile presso gli uffici dei Servizi Sociali dei Comuni di residenza, presso l’Ufficio di Coordinamento dell’A.T.S.XIII, nonché sui siti internet istituzionali dei Comuni dell’A.T.S.XIII. Al modello di domanda andranno allegati:

  1. a) copia del documento di identità in corso di validità;
  2. b) certificato medico d’idoneità psicofisica (ove richiesto).

Le richieste dovranno pervenire entro e non oltre il 29 marzo 2019 all’Ufficio Protocollo del proprio Comune di Residenza. Le istanze devono essere consegnate a mano o spedite con PEC all’indirizzo del proprio Comune di residenza: (comune.camerano@halleycert.it; comune.castelfidardo@pec.it;comune.loreto@emarche.it; comune.numana@emarche.it; protocollo_offagna@pec.it; comune.osimo@emarche.it; comune.sirolo@pec.it) o spedite con plico raccomandata A.R.; in quest’ultimo caso farà fede la data del timbro postale.

Per info: Ufficio di coordinamento A.T.S. XIII – Via Fontemagna 53 – 60027 Osimo – Tel. 071/7249323- 252-  Mail: staffats13@comune.osimo.an.it – Pec: comune.osimo@emarche.it Comuni interessati all’iniziativa: Osimo (capofila progetto), Camerano, Castelfidardo, Loreto, Numana, Offagna e Sirolo.

 

redazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Europee 2019: al voto! al voto! 2

Tra ieri, oggi, domani e domenica al voto in 400 milioni


24 maggio 2019 – Per il nono rinnovo del Parlamento dell’Unione europea sono chiamati alle urne 400 milioni di elettori. Ieri hanno iniziato a votare nel Regno Unito e nei Paesi Bassi; oggi toccherà all’Irlanda, sabato 25 maggio alla Lettonia, Repubblica Ceca, Malta e Slovacchia. Infine, domenica 26, tutti gli altri Paesi dell’Unione Italia compresa.

Domenica pomeriggio, alle 18, 19 e 20, con i seggi ancora aperti in molti Paesi, l’Europarlamento diffonderà le prime stime. Ma bisognerà attendere le 20.15 per avere il primo dato aggregato su 12 Paesi, e le 21.15 per i restanti 16 Paesi. A chiusura dei seggi, dopo le 23, arriveranno le prime proiezioni sulla consistenza e la composizione dei gruppi parlamentari.

Brexit Regno Unito – Ora che la data limite per l’uscita dall’Eu del Regno Unito è stata fissata al 31 ottobre, il paradosso è che Londra manderà a Strasburgo 73 eurodeputati che, se l’accordo del ritiro venisse approvato entro il 30 giugno, non si insedierebbero neppure dal momento che il nuovo Parlamento s’insedia il 2 luglio. Se ciò dovesse avvenire, dei 73 seggi 46 verranno congelati e 27 redistribuiti fra i 14 Paesi che ne hanno diritto. All’Italia ne andrebbero 3.

In Francia il voto europeo viene considerato un vero e proprio referendum su Macron. Il presidente è in calo nei sondaggi per via degli scandali di Palazzo, dimissioni di ministri e proteste dei gilet gialli. Lo spauracchio dell’astensionismo è forte: secondo i sondaggi 3 giovani su 4 non si presenteranno alle urne.

La Germania è il Paese che esprime più eurodeputati: 93. I sondaggi dicono che la Cdu-Csu della cancelliera Merkel viaggia su un solido 30%, l’ultradestra dell’Afd è ferma al 13% così come liberali e sinistra. A stravolgere tutto potrebbero essere i Verdi, secondo partito al 20%. Con l’Spd che rischia d’incassare il peggior risultato degli ultimi decenni. Se così avverrà, sarebbe la fine per la Grosse Koalition messa in piedi dalla Merkel.

In Spagna, con il socialista Sànchez da un mese vittorioso delle Politiche ma non ancora in grado di formare un Governo, i sondaggi vedono in calo il Pse e i popolari, mentre sono in crescita la sinistra di Podemos e il centrodestra di Ciudadanos. Vera incognita l’ultradestra sovranista di Vox, per la prima volta alle elezioni europee.

Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia – il Quartetto di Visegrad – sono considerate illiberali ed euroscettiche, portatrici dell’ondata populista. Mine vaganti ma solide nei loro princìpi di difesa della sovranità e del territorio. Resta da vedere come reagiranno i loro elettori nelle urne.

Della situazione dell’Italia ne ho parlato nel precedente editoriale. Comunque andrà, il 27 maggio nulla sarà più come prima. A meno che l’attaccamento alla poltrona dei gialloverdi non sarà più forte delle loro innegabili differenze. Prevedo un carico di superlavoro per il Presidente del Consiglio Conte un superSarto che, se vorrà durare, dovrà ricucire molti superstrappi.


link dell'articolo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi