Tutti i treni soppressi nelle Marche

Il Governatore Luca Ceriscioli ha firmato l’ordinanza 7/2020 in vigore da oggi

13 marzo 2020 – Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha firmato l’ordinanza numero 7/2020, che stabilisce il programma di razionalizzazione dei servizi ferroviari, da attuare a partire dalle ore 00.00 del 13 marzo 2020.

Il piano stabilisce che sia assicurato lungo le varie direttrici almeno un treno per ogni ora, per consentire gli spostamenti così come disciplinati e previsti dal Dpcm 9 marzo 2020 ed 11 marzo 2020 (cioè per motivi di lavoro, di salute e per necessità).

Di seguito l’elenco dei treni soppressi:

N° TrenoStazione di PartenzaOra Part.Stazione di ArrivoNote
Linea Ancona – Fabriano – Foligno
21662FABRIANO08:18ANCONASoppresso feriale
21662FABRIANO08:18ANCONASoppresso sabato
21666FABRIANO05:00ANCONASoppresso feriale
21671ANCONA07:33JESISoppresso feriale
21673ANCONA11:10FABRIANOSoppresso feriale
21676JESI08:10ANCONASoppresso feriale
21679ANCONA13:10JESISoppresso feriale
21679ANCONA13:10JESISoppresso sabato
21681ANCONA14:30FABRIANOSoppresso feriale
21686JESI13:48ANCONASoppresso feriale
21686JESI13:48ANCONASoppresso sabato
21687ANCONA16:20FABRIANOSoppresso feriale
21694FABRIANO17:12ANCONASoppresso feriale
21695ANCONA19:05CASTELPLANIO C.Soppresso feriale
21696CASTELPLANIO C.19:55ANCONASoppresso feriale
21697ANCONA20:30FABRIANOSoppresso feriale
21698FABRIANO18:15ANCONASoppresso feriale
N° TrenoStazione di PartenzaOra Part.Stazione di ArrivoNote
Linea Ancona – Rimini – Bologna
12003Pesaro05:00AnconaSoppresso feriale
12003Pesaro05:00AnconaSoppresso sabato
12008Ancona08:15PesaroSoppresso sabato
12010Ancona13:15PesaroSoppresso feriale
12010Ancona13:15PesaroSoppresso sabato
12013Ancona07:58VaranoSoppresso feriale
12015Rimini07:20AnconaSoppresso feriale
12015Rimini07:20AnconaSoppresso sabato
12016Ancona15:15PesaroSoppresso feriale
12018Ancona17:15PesaroSoppresso feriale
12019Pesaro13:07S. Benedetto d.T.Soppresso sabato
12021Pesaro15:05AnconaSoppresso feriale
12021Pesaro15:05AnconaSoppresso sabato
12022Ancona19:15PesaroSoppresso feriale
12024Ancona19:45RiminiSoppresso feriale
12024Ancona19:45RiminiSoppresso sabato
12025Pesaro18:07AnconaSoppresso feriale
12027Pesaro18:48PescaraSoppresso feriale
21520Ancona17:45PesaroSoppresso festivo
N° TrenoStazione di PartenzaOra Part.Stazione di ArrivoNote
Linea Ancona – S.Benedetto del Tronto – Ascoli Piceno
6995/6997Ancona08:45Ascoli PicenoSoppresso feriale
6999Ancona09:45Ascoli PicenoSoppresso feriale
7000Ascoli Piceno09:10AnconaSoppresso feriale
7002Ascoli Piceno11:10AnconaSoppresso feriale
7003S. Benedetto d.T.13:00Ascoli PicenoSoppresso feriale
7003S. Benedetto d.T.13:00Ascoli PicenoSoppresso sabato
7004Ascoli Piceno12:05S. Benedetto d.T.Soppresso feriale
7004Ascoli Piceno12:05S. Benedetto d.T.Soppresso sabato
7005Ancona14:10Ascoli PicenoSoppresso feriale
7010Ascoli Piceno15:10AnconaSoppresso feriale
7016Ascoli Piceno17:08AnconaSoppresso feriale
7016Ascoli Piceno17:08AnconaSoppresso sabato
7017Ancona17:10Ascoli PicenoSoppresso feriale
7017Ancona17:10Ascoli PicenoSoppresso sabato
N° TrenoStazione di PartenzaOra Part.Stazione di ArrivoNote
Linea Fabriano – Civitanova Marche – Ancona
7086Macerata05:35Civitanova-M. Montegr.Soppresso feriale
7087Civitanova-M. Montegr.05:54FabrianoSoppresso feriale
7087Civitanova-M. Montegr.05:54FabrianoSoppresso sabato
7088Fabriano05:25MacerataSoppresso feriale
7092Macerata06:26AnconaSoppresso feriale
7092Macerata06:26Civitanova-M. Montegr.Soppresso sabato
7096Fabriano08:00AnconaSoppresso feriale
7096Fabriano08:00AnconaSoppresso sabato
7097Civitanova-M. Montegr.11:45MacerataSoppresso sabato
7102Fabriano12:20Civitanova-M. Montegr.Soppresso sabato
7107Civitanova-M. Montegr.14:55MacerataSoppresso feriale
7107Civitanova-M. Montegr.14:55MacerataSoppresso sabato
7108Macerata15:58Civitanova-M. Montegr.Soppresso feriale
7109Ancona14:55FabrianoSoppresso feriale
7111Civitanova-M. Montegr.17:00MacerataSoppresso feriale
7113Ancona17:05FabrianoSoppresso feriale
7113Ancona17:05FabrianoSoppresso sabato
7114Fabriano16:00AnconaSoppresso feriale
7117Ancona18:05MacerataSoppresso feriale
7123Ancona21:05MacerataSoppresso feriale
7123Ancona21:05MacerataSoppresso festivo
7126Macerata17:31Civitanova-M. Montegr.Soppresso sabato
7128Macerata12:05AnconaSoppresso sabato
21572Fabriano12:10Civitanova-M. Montegr.Soppresso festivo
21575Civitanova-M. Montegr.14:25FabrianoSoppresso festivo
N° TrenoStazione di PartenzaOra Part.Stazione di ArrivoNote
Linea Ancona – S.Benedetto del Tronto – Pescara
12038S.BENEDETTO T.04:32ANCONASoppresso feriale
12038S.BENEDETTO T.04:32ANCONASoppresso sabato
12045ANCONA08:12VARANOSoppresso feriale
12046S.BENEDETTO T.08:04ANCONASoppresso sabato
12061ANCONA21:50S.BENEDETTO T.Soppresso feriale
12063ANCONA08:35VARANOSoppresso feriale
21566S.BENEDETTO T.15:55ANCONASoppresso sabato

 

L’ordinanza è pubblicata ai sensi dell’articolo 1, n. 5 del Dpcm 11 marzo 2020:  “il Presidente della regione può disporre la programmazione del servizio erogato dalle aziende del trasporto pubblico locale, anche non di linea, finalizzata alla riduzione e alla soppressione dei servizi in relazione agli interventi sanitari necessari per contenere l’emergenza coronavirus sulla base delle effettive esigenze e al solo fine di assicurare i servizi minimali essenziali”.

 

redazionale

© riproduzione riservata


Lascia un commento

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Primarie del centrosinistra ad Ancona

Lo scontro politico per scegliere il candidato sindaco è fra Ida Simonella e Carlo Maria Pesaresi


Camerano, 23 novembre 2022 – A solleticare questo paneburro&marmellata – ultimamente non è semplice trovare argomenti stimolanti – è stato un lungo post su Facebook di Ezio Gabrielli pubblicato qualche giorno fa e intitolato “Si torna a respirare!”. Consiglio di leggerlo. Argomento: le primarie del centrosinistra ad Ancona per scegliere il candidato sindaco alle Amministrative del 2023.

Due sono i candidati: Ida Simonella, appoggiata apertamente e senza tanti fronzoli dal sindaco uscente Valeria Mancinelli, e Carlo Maria Pesaresi. Quest’ultimo, nelle grazie di Ezio Gabrielli: lo ammette con forza nel suo post di cui, tra l’altro, condivido quasi in toto l’analisi.

Sono 17 i seggi scelti per le primarie sparsi in città, ai quali domenica 27 novembre potranno accedere dalle ore 8.00 alle 20.00 (tranne i seggi 9 e 12 aperti dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00), tutti gli anconetani dai 16 anni in su, previo un minimo contributo in denaro che pare essere volontario.

La feroce critica di Gabrielli al doppio mandato consumato dalla Mancinelli, la condivido. Non conosco personalmente lui, o i due candidati in lizza, o la Sindaca uscente, per cui posso dire la mia senza vincoli di sorta.

«L’impegno di Carlo Pesaresi di questi giorni ha imposto a tutto il centrosinistra, comprese le parti più recalcitranti e settarie, di rimettersi in moto rianimando un sistema linfatico di relazione che l’approccio Mancinelliano della delega in bianco – ed è questa la critica più feroce che deve essere rivolta a quel gruppo dirigente – aveva inaridito», scrive Gabrielli. E ancora: «Il centrosinistra ha realmente creduto che si potesse presidiare un territorio con l’idea dell’uomo/donna forte a cui delegare le scelte… e lo scorso settembre ci siamo, anche nella nostra città, ritrovati con un corpo rattrappito (incapace financo di fare una iniziativa elettorale con tutti i candidati alla Camera, Senato e Primarie), bloccato dall’anoressia di confronto e di idee e così, ritrovarci con una manciata di voti di distanza dal centrodestra».

«Abbiamo governato bene – continua Gabrielli – ma abbiamo manifestato limiti; nelle dinamiche complesse (esempio fra tutte la costruzione dell’azienda unica provinciale dei rifiuti, obbiettivo principale che era stato dato alla Mancinelli sette anni fa), la politica della delega e della semplificazione arrogante non ha funzionato; un tempo siamo stati un capoluogo di regione ma abbiamo perso, in favore di una visione “paesana”, la capacità di esercitare quel ruolo».

Su “abbiamo governato bene” caro Gabrielli, dissento. L’Ancona di oggi non è migliore di quella presa in mano dalla Mancinelli dieci anni fa. Ancona capoluogo di regione, oggi, è una bestemmia. Basta fare un giro a Fano, Pesaro Urbino, Civitanova o Ascoli per capire e toccare con mano quanta vita sociale ed economica in più ci sia in quelle realtà rispetto alla dorica. Invito i lettori ad esprimersi su questo concetto.

In ultimo, al di là delle manovre di partito e degli eventuali interessi in gioco, personalmente m’interessa poco chi sarà il candidato Sindaco di Ancona del centrosinistra. Che sia Simonella o che sia Pesaresi – dalle voci di corridoio, il vincitore delle primarie del centrosinistra si dovrà misurare con il candidato di centrodestra Daniele Silvetti, attuale presidente dell’Ente Parco del Conero, ma non c’è nulla di ufficiale – quel che davvero m’interessa, e credo sia così anche per la gran parte degli anconetani, è che il nuovo Sindaco di Ancona abbia le capacità necessarie, e la giusta visione, per riportare Ancona al centro della regione Marche sul piano politico, geografico, sociale, industriale, culturale e turistico. Un gran lavoro, non lo nego, ma è un lavoro che va fatto se Ancona vuole restare a pieno titolo capoluogo di regione.

© riproduzione riservata


link dell'articolo