Un Autobus per Loreto ogni domenica dalla Riviera del Conero

Il servizio estivo, dal 1 luglio al 26 agosto, porta in città i turisti da Sirolo, Numana e Porto Recanati

Loreto, 10 luglio 2018 – Per agevolare i turisti della Riviera del Conero che vogliono dedicare la domenica alla messa presso la Santa Casa e la Basilica, approfittando così per una visitata approfondita anche alla città mariana e ai suoi ristoranti, è stato istituito un servizio speciale festivo di autobus.

 

La temporanea linea domenicale – funziona dal 1 luglio al 26 agosto – collega Sirolo, Numana e Porto Recanati a Loreto (e viceversa), con il seguente percorso ed orari:

– 9.40 Sirolo rotatoria Via Giulietti (poste)

– 9.45 Numana Ufficio informazioni turistiche (IAT)

– 9.50 Marcelli parcheggio Piazzale Adriatico

– 9.52 Marcelli Ufficio IAT angolo Via Venezia/Bologna

– 9.55 – 10.05 Via Litoranea da Marcelli a P.to Recanati su richiesta

– 10.15 Arrivo a Loreto (Torrione)

Il ritorno in Riviera è previsto per le ore 17.00. Il costo del servizio è fissato in 5 euro a persona andata/ritorno. Gratis per i bimbi fino a 3 anni.

La prenotazione del viaggio è obbligatoria presso: IAT Numana tel. 071 9330612; IAT Marcelli tel. 071 7390179; WhatsApp +39 3924040346

Ai turisti che arrivano a Loreto viene consigliato:

– La Messa presso la Santa Casa e Basilica (11.30 – 12.00)

e le visite a:

– camminamenti di Ronda (cupola)

– Museo Antico Tesoro

– Museo Storico dell’Aeronautica

– Presepe permanente Benedetto XVI

– Fonti storiche restaurate (1400/1800)

– punti panoramici di Via Papa Sisto V e Porta Marina

– Scala Santa e cimitero polacco (discesa da Porta Marina)

– pranzi nei ristoranti del centro (il coniglio in porchetta è uno dei piatti tipici)

 

redazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

a cura di Paolo Fileni

Pane Burro & Marmellata

16 ottobre 2018 – Da oggi, su Corriere del Conero, nasce una striscia giornaliera di approfondimento a firma del direttore Paolo Fileni.

Vuol essere uno spazio breve di riflessione su fatti e accadimenti che ogni giorno toccano il quotidiano di tutti noi. Eventi, cronaca, politica, attualità, sport, gli argomenti trattati. Di tutto e per tutti, insomma, invitando il lettore a focalizzare l’attenzione su un fatto preciso e sollecitandolo ad una ulteriore riflessione su di esso. Magari mentre fa colazione, sorseggia un caffè e si gusta una fetta di pane, burro e marmellata.

Perché se è vero che un fatto è un fatto e va riportato e raccontato per quello è, è altrettanto verosimile che esso può mutare a seconda delle angolazioni giornalistiche con le quali viene presentato, o dei punti di vista con i quali viene interpretato.

«Grazie a, o per colpa di Internet e della rete – sottolinea il nostro direttore Paolo Fileni, curatore della striscia – viviamo oggi una fase dell’informazione completamente rivoluzionata nell’ultimo decennio. Le nuove tecnologie portano a consumare una notizia nell’arco di un paio d’ore, rendendola “vecchia” in un batter di ciglia. Fare informazione è alla portata di chiunque disponga di un cellulare e di un account su Facebook. Una realtà inquietante e quasi del tutto fuori controllo che spesso genera “fake news” e un oceano di disinformazione». Corriere del Conero non è depositario di nessuna verità assoluta. Cerca di fare informazione locale con professionalità, schiettezza e libertà d’opinione. Proviamo a rifletterci insieme?

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi